Tag: wwwimenudibenedetta.la7.it

…:::TORTA RIGO’ JANCSI:::…

Ringrazio Nanni per questa ricettina…
molto molto buono questo dolce.
TORTA RIGO’ JANCSI … O PER ME LA TORTA TARTARUGA!!

Ho seguito alla lettera la ricetta di Nanni, tranne per la composizione poichè il tempo a mia disposizione era limitato. Non è certo bella come la sua… però è buonissima!!

Ingredienti

Burro 100 gr
Zucchero a velo 80 gr
Uova 4
Cacao 20 gr
Farina 80 gr
Cremor tartaro 1/2 cucchiaino

Per la crema

Cioccolato fondente 70% 150 gr
Panna fresca 600 ml
Zucchero a velo 50 gr

Per la copertura
Gelatina di albicocche
Cioccolato fondente (70%) 150 gr

INIZIAMO

Preparare intanto la pasta: separare le uova, montare il burro a frusta con metà zucchero finché diventa una spuma bianca soffice, incorporarvi poi i tuorli uno alla volta. Con una spatola incorporare poi gli albumi montati precedentemente a neve con l’altra metà dello zucchero ed il cremor tartaro.

Setacciare assieme farina e cacao incorporando sempre con delicatezza al composto. Stendere e livellare su una teglia di 20×40 cm coperta di carta forno e cuocere in forno già caldo a 180° per 20′ circa.

Una volta fredda tagliare la pasta a metà esatta in modo da ottenere due pezzi uguali. Preparare la crema del ripieno: fondere il cioccolato, lasciarlo raffreddare un po’ ed aggiungervi poco alla volta mescolando con una spatola 50 ml di panna intiepidita, montare la panna rimanente con lo zucchero a velo e poi con una frusta incorporarvi la ganache di cioccolato.

Per facilitare la composizione del dolce io ho usato uno stampo da plum cake: mettendo sul fondo una parte del pan di spagna, poi la ganache al cioccolato e infine chiudere con l’altro strato di pan di spagna. Traferire il composto nel congelatore per qualche ora. Passato questo tempo Sfornare il dolce dallo stampo e spennellare la superfice con la gelatina di albicocche.
Per la decorazione vi riporto la spiegazione di Nanni :
ritagliare delle striscie di acetato per uso alimentare sul quale stendere il cioccolato fondente temperato. Lasciar raffreddare bene le decorazioni, distaccarle dal foglio di acetato e posizionarle sulla superficie coperta di gelatina lasciando uno spazio sottilissimo tra quadrato e quadrato per far posto alla lama che dovrà tagliare le porzioni.

Tagliare ben fredda, e servire..

…PROVARE PER GUSTARE…
Pina

https://papercoachme.com/online-homework-maker/

https://mapleleafclinical.com/

In replica oggi 3 gennaio il menù con carattere.

Rivedi tutte le ricette qui

Guarda il Video

 

Hummus e Baba Ghanoush

Ecco due salsine davvero banalissime nella preparazione ma non nel gusto! Si tratta di Hummus, una salsa a base di ceci, e del Baba Ganush (o Baba Ghanoush), conosciuto anche come “caviale di melanzana”. Benedetta Parodi le propone da spalmare su pane azzimo o pita. L’Hummus in particolare è perfetto anche per accompagnare verdure crude in pinzimonio.

Puntata I Menu di Benedetta: 29 Marzo 2012 (Menu Mille e Una Notte)
Tempo preparazione e cottura: 10 min ca.

Ingredienti Hummus e Baba Ghanoush per 4 persone:

  • 2 melanzane
  • coriandolo e cumino qb 
  • aglio liofilizzato qb
  • sale 
  • olio 
  • pepe
  • 1 lattina di ceci precotti 
  • aglio liofilizzato qb
  • paprika e prezzemolo qb 
  • sale
  • olio
  • il succo di 1 limone
  • acqua qb

Procedimento ricetta Hummus e Baba Ganush di Benedetta Parodi

  1. Per il Baba Ghanoush Cuocere le melanzane in forno avvolte da stagnola, poi spellarle e frullarle al mixer con coriandolo, cumino, aglio liofilizzato, sale, olio e pepe.
  2. Per l’Hummus tritare i ceci sgocciolati con aglio liofilizzato, paprica, prezzemolo, sale, olio, succo di limone e un goccio d’acqua.

Ricerche frequenti:

Proudly powered by WordPress