Crema lodigiana con lingue di gatto al cacao

Classici biscotti a lingua di gatto serviti con una crema al mascarpone.

Preparazione:
in un contenitore montare i tuorli insieme allo zucchero.
Mescolare unendo il mascarpone.
In un’altro contenitore montare a neve gli albumi.
Aggiungere ai tuorli il brandy e gli albumi.
Far riposare il composto in frigo.
Per la preparazione delle lingue di gatto mescolare il burro sciolto  con lo zucchero.
Aggiungere l’uovo e successivamente il cacao e la farina.
In una teglia ricoperta con carta da forno, iniziare con il cucchiaio a formare le lingue di gatto prendendo un po’ di impasto.
Infornare per 5 minuti a 180° fino a che i bordi dei biscotti non saranno dorati.
Rimuovere delicatamente i biscotti dalla teglia e far raffreddare.

Focaccia alla rucola e gorgonzola

Ognun vede quello che tu pari…

Pochi sentono quello che tu sei..
Niccolò Machiavelli ( 1469-1562)

Il teatrino che quotidianamente ci offre la politica italiana, credo, non meriti più commento alcuno…
Tutti affannati a candidarsi…tutti affannati a conquistare l’ambita poltrona…

Ma spesso, noi comuni mortali, spesso costretti a confrontarci con la nostra realtà di tutti i giorni, rimaniamo sconfortati anche solo a mirare i volti di coloro i quali vorrebbero avere in mani i nostri destini….
Speriamo che venga eletto il candidato che possa anche lontanamente mantenere le promesse fatte!!! 

Parliamo della ricetta che propongo oggi!
Spesso mi capita di non difendermi da me stessa quando al supermercato vengono proposte delle offerte veramente allettanti..
Ne ho approfittato, negli ultimi tempi di ben tre..
La prima era relativa ad una cassettina , peso 3 etti, di questa rucola la cui foto appare qui sotto..
La seconda offerta riguardava dell’insalatina che ho fatto fatica a smaltire e l’ultima degli spinaci in foglia che ormai sono solo più un ricordo e l’uso che ne ho fatto apparirà nei prossimi post..
La ricetta è tratta da Vero Cucina di qualche mese fa.

Tempo di preparazione: circa 20′ più il tempo di lievitazione della pasta di pane
Costo: medio..solo perché la rucola era in offerta
Difficoltà:*

INGREDIENTI


Per la pasta di pane
500 gr di preparato per pane e dolci TRE MULINI ( Eurospin)
12 gr di sale
20 gr di olio
300 ml di acqua tiepida
Per il ripieno
200 gr di rucola
65 gr di mandole senza la pellicina bruna
100 gr di parmigiano grattugiato
150 gr di gorgonzola dolce o piccante a seconda dei gusti
Sale e pepe q.b.

Ecco qui sotto la rucola protagonista della ricetta…
Va lavata, centrifugata e tritata con la mezzaluna…

Trasferirla in una capace scodella e mescolarla con le mandorle tritate grossolamente con il mixer…

Spolverizzare con poco sale e pepe…

Preparare la pasta di pane secondo le indicazione riportate sulla confezione oppure preparala  nel solito nodo e comunque le due lievitazioni sono sempre necessarie…

Suddividere la massa, lavorata brevemente in due porzioni, una più grande dell’altra e disporla su un foglio di carta da forno posto in uno stampo con base 24 cm…

Allargare per bene la pasta e  versarvi la rucola precedentemente mescolata con le mandorle…

Distribuire il gorgonzola a pezzetti….

Il parmigiano grattugiato….

Disporre ora sulla superficie il secondo disco di pasta e  bagnare con poca acqua la circonferenza onde favorire la “saldatura” del bordo ….

Ci vuole un momento per eseguire questa seconda operazione al termine della quale la focaccia si dovrebbe presentare così come appare qui sotto…

Pennellare la superficie con poco olio ed infornare in forno preriscaldato e ventilato a 180° per circa 25’…

Ecco un particolare del bordo….

Non rimane altro che far intiepidire e servire!!!!

Oggi va  già bene che è venerdì..un lungo e ricco week end ci aspetta!!!!

Lonza all’ananas

Un ottimo piatto ideale da cucinare per il pranzo natalizio con spiedino di lonza cotto con ananas e decorato con ciliegie candite.

Preparazione:
affettare la carne e in un padella con l’aglio, l’olio e l’alloro iniziare a rosolarla scartando l’aglio e l’alloro.
Far sfumare con del vino bianco e salare cuocendo da entrambi i lati.
Successivamente posizionare le fette in un piatto e farle raffreddare un po’.
In un contenitore versare dello sciroppo di ananas mescolandolo con sale e paprika.
Aggiungere il miele, il rum e il sughetto rimanente della carne mescolando bene.
Sfregare uno spicchio d’aglio sbucciato sulle fette di carne.
Su uno spiedino alternare la lonza con le delle fette di ananas già salate.
In una teglia con dell’olio adagiare gli spiedini unendo dell’alloro.
Spalmare del burro sulla carne e cuocere in forno a 190° per 20 minuti.
Bagnare lo spiedino con la salsa alla paprika e miele.
Infornare nuovamente a 220° per una decina di minuti.
Successivamente sfornare la carne e lasciarla riposare per 10 minuti.
Adagiare lo spiedino in un bel piatto e guarnire con altri pezzi di ananas, alloro e ciliegie candite.
Insaporire il tutto con il sughetto di cottura e servire.

Proudly powered by WordPress