Tag: cottura

Spezzatino di Cardi

Se volete cucinare un secondo piatto leggero a base di carne con verdure, ecco un’ottima idea suggerita da Syusy Blady: lo spezzatino di cardi. Questa verdura, seppure generalmente un po’ snobbata dai più, è molto salutare e depurativa rendendo questo piatto ideale per non appesantirsi troppo.

Puntata I Menu di Benedetta: 15 novembre 2012 (Menu Pungente)
Tempo preparazione e cottura: 50 min ca.

Ingredienti Spezzatino di Cardi per 4 persone:

  • 1 cespo di cardi
  • olio
  • misto per soffritto qb
  • 250 gr di carne di maiale
  • 250 gr di carne di vitello
  • rosmarino qb
  • vino bianco qb
  • acqua di cottura qb
  • dado granulare vegetale qb
  • concentrato di pomodoro qb

Procedimento ricetta Spezzatino di Cardi di Benedetta Parodi

  1. Pulire i cardi e tagliarli a tocchetti, poi sbollentarli in padella nell’acqua.
  2. Rosolare il misto per soffritto nel tegame con un po’ d’olio.
  3. Aggiungere le carni tagliate a pezzetti al soffritto, un rametto di rosmarino poi sfumare con il vino.
  4. Unire anche i cardi scolati alla carne e continuare la cottura aggiungendo anche acqua di cottura dei cardi con un po’ di dado granulare e circa mezzo cucchiaio di concentrato di pomodoro.
  5. Lasciare andare a fuoco medio per circa 30 minuti coperto.

… A MISTA CARTA PICCANTE CON BORLOTTI E SALSICCIA …


INGREDIENTI
CARTA MISTA PICCANTE fabbrica gragnano
3 SALSICCE FRESCHE
300 g di BORLOTTI COTTI
700 ml DI PASSATO DI POMODORO
1 SCALOGNO
ROSMARINO .q.b.
20 g di OLIO DI OLIVA
SALE PEPE q.b.



Mia mamma faceva spesso la pasta con i borlotti e usava spessissimo il formato di pasta mista , no vi dico quanto vedevo che preparava questo piatto con questo formato io andavo su tutte le furie perchè non mi piaceva per niente anzi a dirla tutta non mi piaceva proprio la pasta con i fagioli .. 
purtroppo quando si bambini si fa sempre delle storie sul mangiare , ecco io lo facevo su questo piatto..
poi crescendo si cambia e si apprezza di più il cibo e forse in particolar modo cibi che prima odiavi..
la fabbrica della pasta di gragnano ci ha omaggiato anche di questo formato ma piccate e quando l ho vista mi son tornati in mente i ricordi con mia mamma.. e molto ottima con quel pizzico di piccante che ha la pasta mista della gragnano e io l ho utilizzata con una ricetta di mia mamma e l ho resa ancor più decisa con la salsiccia ….
iniziamo:
in una padella alta mettiamo l’olio di oliva e lo scalogno tritato farlo appassire , tagliare la salsiccia a pezzetti e farla rosolare insieme allo scalogno e il rosmarino a fuoco moderato a coperchio chiuso , unire la passata di pomodoro e far cuocere per 30 minuti circa ..

https://writepaperformes.com/creative-writing-exercise-for-grade-4/trascorso il tempo di cottura aggiungervi i borlotti cotti con la loro acqua di cottura aggiustare di sale e pepe mescolare e lasciar insaporire per 20 minuti ..
portare a bollore l’acqua salata e cuocere la pasta farla cuocere al dente, scolate trasferite la pasta nel sugo con i borlotti aggiungere due mestoli di acqua di cottura mescolate e fate finire di cuocere la pasta spegnere e lasciate riposare per qualche minuto spolverare con del pepe appena macinato e servite accompagnato con le salsicce ..un piatto deciso dal sapore e dal gusto …..

Read Full Report

… PROVARE PER GUSTARE …
… LIA …
http://thefarmhostel.com/

Un antipasto di pesce classico e generalmente molto apprezzato sono le capesante, a cui vengono riconosciute, tra l’altro, anche proprietà afrodisiache. Benedetta questa sera ne propone una versione particolare cucinata in crosta di pasta sfoglia.

Puntata I Menu di Benedetta: 12 novembre 2012 (Menu Afrodisiaco)
Tempo preparazione e cottura: 25 min ca.

Ingredienti Capesante in Crosta per 2 persone:

  • 2 capesante
  • burro chiarificato qb
  • carota, porro e zucchina qb
  • vermut qb
  • sale
  • pasta sfoglia qb
  • panna
  • 1 tuorlo d’uovo
  • sale grosso qb

Procedimento ricetta Capesante in Crosta di Benedetta Parodi

  1. Rosolare le capesante sgusciate in padella con poco burro, dorandole su entrambi i lati.
  2. Sfumare con il vermut.
  3. Ritagliare due dischetti di pasta sfoglia.
  4. Riempire le conchiglie con carota, porro e zucchina grattugiate sulla base della la conchiglia.
  5. Salare le verdure e aggiungere le capesante con il sugo di cottura.
  6. Chiudere le conchiglie con la pasta sfoglia e praticare un paio di taglietti.
  7. Spennellare la crosta con uovo e panna.
  8. Cuocere in forno su un letto di sale grosso a 200 per circa 10 minuti

Proudly powered by WordPress