Tag: burro

Agnolotti di magro con burro e salvia

Benedetta prepara, in compagnia di Marco Berry, degli agnolotti fatti in casa e conditi semplicemente con burro e salvia.

Preparazione:
amalgamare le farine, unire le uova e il vino bianco.
Lavorare bene l’impasto per 30 minuti.
Formare una pallina con l’impasto e ricoprirla con della pellicola.
In una padella cuocere gli spinaci lessi unendo il pepe, l’olio, il burro, la noce moscata e il sale.
Trasferire il composto in un contenitore e lasciare intiepidire.
Aggiungere la ricotta, il parmigiano e il pangrattato amalgamando bene.
Dividere l’impasto in più parti e tirare la pasta.
Riempire la pasta con il composto agli spinaci e bagnare con l’uovo.
Chiudere la pasta e tagliare gli agnolotti utilizzando la rotella.
Cuocere gli agnolotti per circa due minuti in una pentola con acqua salata.
In una padella con della salvia far sciogliere il burro.
Mantecare gli agnolotti con il condimento  e spolverare con parmigiano.

Involtini di Prosciutto con Verdure

Ecco una nuova ricetta furba di Benedetta Parodi per far mangiare le verdure ai bambini: oggi cucina infatti degli involtini di prosciutto cotto con le verdure. Vediamo come si preparano

Puntata I Menu di Benedetta: 25 ottobre 2011 (Menu Leggero con Carattere)
Tempo preparazione e cottura:  20 min. ca.

Ingredienti Involtini di Prosciutto con Verdure per 4 persone:

  • 250 gr di carotine bollite
  • burro qb
  • olio
  • 5 fette di prosciutto cotto
  • grana qb
  • 200 gr di fagiolini bolliti
  • 1 sottiletta
  • sale qb

Procedimento ricetta Involtini di Prosciutto con Verdure di Benedetta Parodi

  1. Saltare le carote gia bollite con il burro e un goccino d’olio.
  2. Tagliare il prosciutto cotto a strisce.
  3. Versare le carote in una teglia e spolverizzarle con il parmigiano.
  4. Avvolgere una manciata di fagiolini lessi nel prosciutto cotto e appoggiare l’involtino sulle carote.
  5. Ripetere l’operazione fino a terminare la teglia.
  6. Tagliare a pezzetti la sottiletta e distribuirla sugli involtini.
  7. Completare con parmigiano e gratinare in forno per pochi minuti con la funzione grill.

Croissant atto IV (sfogliati al burro salato)

Lo so. C’è chi da di matto per i macarons, chi per la pasta brioche, chi per i brownies, per le torte.
Io do di matto per loro. E ora ve lo dirò. Io adoro fotografare i croissant, e pure farli.
E sono ogni volta, daccapo, sempre alla ricerca di quello perfetto. Che come sempre non arriva mai.
E non me la tiro, mi conoscete bene. Ammetto sì che sono ottimi, (c’è chi non ha resistito al profumino e li ha assaggiati dopo pranzo, per questo vi so dire che son buoni) e ho imparato col tempo, che il burro e la tecnica fanno la differenza in questa ricetta, che poi, detto chiaro, non è una ricetta, è storia.
Ogni volta che mi trovo a sfogliare vengo colta da uno stato di malinconia e tristezza (e spesso è la stessa causa per cui mi ritrovo ad aver voglia di prepararli), e solo i tempi di riposo e la cura necessari per preparare i croissant riescono a smorzare il mio animo…inutile dirvi che il sorriso spunta solo quando si gonfiano, in forno. E diventano belli dorati e profumano..non so di che profumano, ….profumano di pensieri felici, tempi passati, di una musica dolce, profumano di nuvole, al tramonto.
Credo che conosciate ormai la ricetta , l’unica differenza con loro sta nel fatto che ho usato il Lurpak leggermente salato per i giri…
Buona sfogliatura a tutti…

Proudly powered by WordPress