Categoria: Ricette Varie di Cucina

Le campanelle pasquali di Mammazan

Ho imparato che quando un neonato stringe per la prima volta il dito del padre nel suo piccolo pugno…

L’ha catturato per sempre…
Gabriel Garcia, Marquez ( 1927-2014)

Ormai il battage pubblicitario per far acquistare le uova  di Pasqua è cominciato da un pezzo…
Alternato alle idee per la festa del papà…
A proposito auguri a tutti i papà!!!!….
Nei programmi per bambini ne vengono proposte tantissime versioni e le ditte sanno bene che i piccoli metteranno in croce i genitori o nonni o parenti per farseli regalare…
E non credo costino poco…
Mi ricordo che una compagna di scuola di mia figlia ( parlo di 25 anni fa) ne ricevette ben 25…
Una vera esagerazione….
E spesso le sorprese  contenute sono veramente miserrime.. delle vere porcheriole a meno che non  si spenda un bel po’ …
Non ho ancora deciso cosa regalerò ai miei nipotini. anche perchè oltre tutto sono invogliati a mangiare il cioccolato che piace sempre molto!!!
E non vorrei che stessero male!!

Tempo di preparazione: con il mixer circa 10′
Costo: basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI
300  gr di farina 00
160 gr di burro
150 gr di zucchero a velo
1 pizzico di sale
2 tuorli
buccia grattugiata di un limone bio

Setacciare la farina e trasferirla nel boccale del mixer con un pizzico di sale…
Aggiungere la buccia di limone ma anche, se piace, una bustina di vaniglia che in questo secondo caso va setacciata con la farina…
Aggiungere il burro freddo di frigo ed azionare il robot fino a quando si ottiene un composto granuloso ed omogeneo…


Unire lo zucchero a velo...


I tuorli…

Ed azionare il robot fin quando si forma una palla….


Estrarla dal bicchiere del mixer, lavorarla brevemente, appiattirla come appare in foto, avvolgerla con pellicola trasparente e porla in frigo per almeno 30′..

Estratta dal frigo lasciarla temperatura ambiente qualche minuto, quindi stenderla in un sfoglia spessa pochi millimetri..
Lo spessore può essere anche aumentato: i biscotti, che si otterranno, sono delicati e piuttosto fragili…
Incidere con un tagliabiscotti a forma di campana o con altro soggetto pasquale e disporre i biscotti  su più teglie inumidite e ricoperte da carta da forno…
Di solito accendo il forno quando ho finito anche di reimpastare i ritagli…
Infornare una teglia per volta in forno preriscaldato, ventilato con il termostato impostato sui 170° per 6’/7′ senza perdere di vista i biscotti…

Non appena i bordi cominciano a diventare dorati  le campanelle sono pronte…
Farli raffreddare..
Trasferire i biscotti con cautela in quanto come ho scritto prima sono molto fragili ( per carità si mangiano anche a pezzetti..ma non è la stessa cosa)  in una scatola di latta nella quale si conserveranno molto poco….
Se riescono a trovarla!!!


Questi biscottini dall’aria deliziosa, almeno per me, potrebbero essere anche decorati ed io,con la mia ben nota abilità nell’usare la glassa, avrei avuti dei risultati fantastici….
Mi ha salvato da altri disastri la partenza di mio figlio per Milano…
Sono riuscita a fotografarli solamente!!!
Baci a tutti!!!

..GIOVEDI’ GNOCCHI DI SEMOLA RIMACINATA E UN BEL COLORE ..

 INGREDIENTI
1 kg di PATATE 
300 g di SEMOLA RIMACINATA
100 g di FARINA 00
2 UOVA
SALE q.b.



Non so voi e le vostre abitudini , ma mia mamma il giovedì spesso usava fare gli gnocchi , e non a caso ce anche la battutina che dice “ridi ridi che mamma ha fatto gli gnocchi” 
insomma ce di fatto che ho fatto gli gnocchi  , ma li ho fatti con la farina di semola invece che la solita farina , sono risultati molto più leggeri e molto più consistenti nel sapore .
in più ho comprato delle uova fresche dove gli hanno dato un colore davvero giallo agli gnocchi sembra quasi che li abbia colorati con lo zafferano ^_^ invece no… semplicemente delle ottime uova e la semola … risultato e quello che vedete in foto , dove io li ho conditi con del ragù di carne con salsiccia… poi e ovvio il condimento e sempre a piacere..
iniziamo:
lessare le patate con la buccia per almeno 20-30 minuti , infilzare le patate con la forchetta quando essa entrerà senza fare troppa pressione le patate sono cotte , scolarle e passarle sotto acqua fredda…
sbucciare le patate fredde e passarle allo schiacciapatate su un piano da lavoro..
intorno alla purè di patate mettere la semola e la farina , formando la fontana con le patate e la farina , spolverare con il sale e unire al centro le uova , iniziare a impastare piano pianino per far assorbire la semola e farina , impastare il tutto fino a formare un impasto morbido , aggiungere altra semola se serve (in base all’umidità delle patate) coprite con un telo pulito, e lasciate riposare 10 minuti..
prelevare dei pezzi e formare dei cordoncini dove andrete a formare gli gnocchi che via via li passate nella semola ..
spolverare dei vassoi di carta con semola e farina e appoggiarvi gli gnocchi sopra distanziati tra loro e lasciate asciugare per 1 ora..
lessare in abbondante acqua leggermente salata non appena salgono a galla scolarli e condirli con il ragù , servire in tavola fumanti ..
E CON QUESTI OTTIMI GNOCCHI 
VI AUGURO UN BUON PROSEGUIMENTO DI SERATA .. 

… PROVARE PER GUSTARE …
… LIA …

Comunicazione di servizio…ci risiamo con il furto di ricette

Devo alla cortesia di Valentina Cucina e cantina l’essere stata informata che su questo sito Read Full Article sono apparse due miei recentissimi post come si potrà facilmente verificare.

L’amica blogger mi ha inoltre scritto che anche sue ricette sono state SCIPPATE  e pubblicate.

Come sempre non c’è la possibilità di fare commenti in modo da contestare la violazione di una norma di cortesia e di etica che ci accomuna e cioè chiedere il permesso alla blogger amica  di pubblicare una sua ricetta ( preparata da noi e seguendo le sue indicazioni e modalità) sul nostro sito  e solo dopo avere ricevuto il suo consenso, citandone la provenienza.

Questo è quello che di solito si fa e che deve essere sempre fatto..

Ora io chiedo alle amiche di spargere la voce e a quelle  più esperte, e che in passato hanno bloccato questi siti di intervenire…..io non saprei neanche da dove incominciare e… di porre, se possibile,  rimedio..

Ragazze: è una cosa che interessa tutte…

Se c’è qualche novità chiedo cortesemente di essere avvertita..
Un abbraccio!!

Proudly powered by WordPress