Tag: cioccolato

Cioccolato Queztal… La bottega solidale

Il popolo per il leader populista è quello che dice sì alle sue idee…


Gli altri sono nemici del popolo…


Giovanni Floris (1967)


Questa collaborazione è iniziata in modo travagliato….


Infatti verso il 20 di gennaio, in Sicilia, c’è stata la rivolta dei forconi….



Poi c’è stato lo sciopero degli autotrasportatori….


Per ultima la neve ha dato il colpo di grazia….


Un dipendente, credo, della cooperativa mi ha perfino  telefonato per scusarsi per il ritardo dell’invio della campionatura….



Finalmente il prezioso pacchetto è arrivato a destinazione e le foto allegate danno un’idea del prodotto di altissima qualità…


Le tavolette di cioccolato, tutte prodotte con ingredienti particolari e golosi, hanno un peso di 60 gr ognuna..per cui questo prezioso alimento va gustato così com’è… infatti non intendo fonderlo in aggiunta a dolci o altro….


Ecco qui sotto un po’ della storia di questa cooperativa che riporto volentieri dal loro sito:


La Cooperativa Sociale Quetzal – la Bottega Solidale nasce 


a Modica nel 1995.

Il nome viene da un piccolo uccellino guatemalteco dalla lunga coda colorata, simbolo della libertà perché in gabbia muore: noi siamo nati anche grazie a un gruppo di coraggiose donne maya ixil tessitrici del Guatemala.




Contribuire a sviluppare una coscienza critica nei consumatori rappresenta uno dei fondamenti dell’attività di Quetzal. Solo attraverso un percorso condiviso ed allargato di responsabilità sociale e di consapevolezza da parte dei singoli consumatori sarà possibile produrre cambiamenti di lungo periodo per una economia di giustizia. Proprio per tale ragione Quetzal ha da sempre realizzato numerosissime iniziative culturali,formative e informative rivolte alla cittadinanza locale, alle scuole, ai soci, ai consumatori e ai volontari.Perché le Botteghe del Mondo non sono solo un luogo di vendita di prodotti ma rappresentano uno spazio fondamentale per diffondere la cultura e la pratica del consumo critico, favorendo nuovi stili di vita improntati alla sobrietà, al rispetto per la diversità, alla conoscenza, alla solidarietà e alla cooperazione tra persone di paesi diversi.         Un ruolo particolarmente importante nell’azione di sensibilizzazione è ricoperto dalle proposte formative rivolte alle scuole che nascono dalla consapevolezza che oggi è più che mai urgente parlare ai bambini, ai ragazzi ma anche agli adulti di interdipendenza tra Nord e Sud del mondo, di produzione e di consumo, di commercio equo e solidale, di ambiente e sostenibilità. 



  La realizzazione di materiale informativo e l’organizzazione di incontri con i produttori dei Paesi del Sud del mondo o di momenti di sensibilizzazione (come per esempio le letture per bambini ed adulti tenute in Bottega) rappresentano passaggi fondamentali di questo percorso e hanno l’obiettivo di mettere in relazione, in modo continuativo e diretto, la Bottega e le persone che la frequentano con le storie, le persone i problemi e i desideri che si intrecciano nei prodotti che si trovano sugli scaffali.




Ecco qui sotto il delizioso  libriccino di favole Cioccolose illustrato con bellissimi disegni che , penso,, siano realizzati ad acquerello e che  propongo anche con particolari nel caso qualcuna delle mie amiche li volesse far copiare ai lori bimbi….

Questa pubblicazione è corredata anche da un CD Rom didattico interattivo..

Per altre informazioni…non resta che consultare il sito della Cooperativa






A breve proporrò la degustazione di questo cioccolato con un biscottino semplice semplice!!!!

Buon inizio settimana a tutti!!!

Attacco marziano

La ciccionata di oggi consiste in muffin “potenziati” con una barretta al cioccolato, per renderli ancora più deliziosi.

Preparazione:
amalgamare il burro precedentemente sciolto con lo zucchero.
Unire il latte e le uova mescolando bene.
Amalgamare la farina con il lievito e la vanillina unendo il composto ottenuto alle uova.
Cominciare a riempire con l’impasto, per poco più della metà, i pirottini.
Infilare una barretta dentro ogni stampino e cuocere in forno per una ventina di minuti a 180°.

Tortino al vapore all’arancia, zafferano e cioccolato

Non poteva mancare, prima della fine dell’inverno, una delle accoppiate per me in pasticceria assolutamente vincenti. Arancia e cioccolato..che goduria..
Da amante dello zafferano ho voluto provare a utilizzarlo per profumarlo e ho pensato, inoltre, di procedere con una cottura diversa stavolta, e utilizzare il vapore.
Il risultato non è niente male..almeno credo..la mamma l’ha divorato 🙂
Inoltre, penso possa essere a tutti gli effetti una ricetta gluten-free..ho utilizzato infatti, solo farina di riso.
Provate..poi fatemi sapere!

Gli ingredienti per 4 cocottine sono

120 g di burro
100 g di zucchero di canna tipo Cassonade
70 ml di succo d’arancia
2 uova
100 g di farina di riso o “00”
40 g di cioccolato al latte
1/2 bustina di zafferano
1/2 cucchiaino di lievito in polvere
1 pizzico di sale

Lavorate a crema il burro pomata con lo zucchero, quindi unite le uova e il pizzico di sale e mescolate sino ad ottenere una crema soffice.
Sciogliete lo zafferano nel succo d’arancia.
Al composto di burro, zucchero e uova unite la farina setacciata con il lievito, e incorporate poco a poco il succo d’arancia.
Completate con il cioccolato tagliato al coltello.
Disponete il composto nelle cocottine imburrate e infarinate e coprite con carta stagnola.
Fate cuocere a vapore (utilizzate i mezzi di cui dispnete , la bambuiera, il Varoma del Bimby, il forno a vapore..) ci vorranno circa 35-40 minuti, controllate ad ogni modo la cottura con uno stecchino.
Fate glassare in padella degli spicchi d’arancia pelati a vivo con 35-40 g di zucchero, fate cuocere sino ad ottenere uno sciroppo bello denso e dorato.
Con questa salsa irrorate il tortino una volta cotto e fatto intiepidire.

Proudly powered by WordPress