Tag: www.imenudibenedetta.it

Agnello in agrodolce

Oggi viene a trovarci Simonetta Hornby che ci presenterà delle tenere costine di agnello tipiche del periodo pasquale.

Preparazione:
in una padella con dell’olio soffriggere la cipolla.
A parte cuocere la carne con il rosmarino.
Unire l’aceto e lo zucchero nella padella con le cipolle e trasferirvi anche la carne.
Versare nella padella un po d’acqua e continuare la cottura per pochi minuti coperto.
Insaporire il tutto con sale, pepe e menta.
Ultimare la cottura.

Guarda il Video

 

Lumachelle Orvietane

Spero che non siate a dieta, perchè accidenti a loro!, questo sì che è un vero peccato di gola!
Sono D.E.L.I.Z.I.O.S.E. ..la storia che ci racconta Paoletta a proposito, potrebbe appartenere ad ognuno di noi perchè, a nostra volta, ognuno di noi serba nel suo cuore il ricordo della merenda dell’infanzia..che sia dolce, o salata, poco importa, ciò che è certamente chiaro è che Paoletta è stata davvero fortunata.
Come avrete ben capito la ricetta è sua e, per davvero, credetemi, golosissima! Qui c’è il link della sua ricetta.
Io ve la riporto passo passo..

Ingredienti:

250 g di farina di tipo”0″
140 g di acqua circa
100 g di pancetta (si possono usare anche dadini di prosciutto crudo)
50 g di pecorino
10 g di strutto
10 g di olio extravergine d’oliva (1 cucchiaio)
12 g di lievito
1 pizzico di sale
1 pizzico di pepe

Impastate bene per almeno 15 minuti la farina con l’acqua e il lievito, aggiungete il sale, il pepe e per ultimo il pecorino, poi lo strutto e l’olio.
Coprite l’impasto ottenuto e lasciate lievitare per 45/50 minuti circa.
Trascorso questo tempo riprendete l’impasto e aggiungete la pancetta tagliata a cubetti molto piccoli.
Dividete l’impasto in palline da 50 gr l’una, con queste dosi ne verranno 12.
Fate dei cannellini lunghi e grossi circa 1 cm. e formate le lumachelle senza arrotolare troppo stretto.

Sistematele su una teglia grande coperta di carta forno, e lasciate lievitare ancora 20 minuti.
Nel frattempo accendete il forno a 190°.
Infornate a questa temperatura per 15 minuti circa. Poi portate la temperatura a 150° e fatele tostare per circa 15 minuti fino a che sono belle dorate.
Spegnete e lasciate intiepidire in forno.

Pappardelle con Crema di Scampi

Un piatto velocissimo e molto pratico per che desidera una pasta a base di pesce: sono le pappardella alla crema di scampi, proposte questa sera da Benedetta per il suo salvacena e da anticipare con un cocktail di scampi.

Puntata I Menu di Benedetta: 18 marzo 2013 (Menu Chef in Carriera)
Tempo preparazione e cottura:  15 min. ca.

Ingredienti Pappardelle con Crema di Scampi per 4 persone:

  • 350 gr di pappardelle ricce
  • burro
  • olio
  • 1 cipolla
  • 200 gr di code di scampi
  • ½ bicchiere di brandy
  • 2 cucchiai di passata di pomodoro
  • basilico
  • sale

Procedimento ricetta Pappardelle con Crema di Scampi di Benedetta Parodi

  1. Rosolare la cipolla affettata in padella con un po’ d’olio.
  2. Unire le code di scampi al soffritto.
  3. Mettere a lessare la pasta in acqua bollente salata.
  4. Sfumare gli scampi con il brandy poi unire la passata di pomodoro.
  5. Lasciare andare coperto a fuoco dolce per qualche minuto.
  6. Togliere il coperchio e unire un po’ di basilico.
  7. Fuori dal fuoco, frullare il sugo di scampi con il mixer ad immersione.
  8. Scolare la pasta e ripassarla con il sugo in padella sul fuoco per pochi secondi.

Proudly powered by WordPress