Tag: zucchero

Cup cake speziati alla glassa reale

La bellezza non è che il disvelamento di una tenebra caduta…

E della luce che ne è venuta fuori…
Alda Merini ( 1931-2009)

Quest’anno, per la prima volta, per Pasqua andremo al ristorante…
Con due bambini piccoli e con mia figlia convalescente dopo il parto ci è sembrato opportuno risparmiarci  eroismi inutili …
Preparare un pranzo adeguato alla festività da festeggiare mi è sembrato al di là delle mie forze….
Il piccolino dorme quasi tutto il giorno, eccezion fatta per le poppate ….
La notte però il discorso cambia e sta sveglio parecchio..insomma ha le notti “brillanti” per cui il mattino i genitori mostrano occhi parecchio appannati e velati dal sono…
Giulia, dal canto suo, deve ancora superare il  trauma dovuto all’assenza giustificata della madre ( anche se è stata coccolatissima dall’altra nonna e cuginette) e quando sente il fratellino piangere scoppia in un pianto dirotto …
Insomma spesso piange più forte lei di lui….
E ci vuole del bello e del buono per calmarla….
Per cui siamo impegnate, mia figlia ed io a gestire il “normale” menage senza doverci imbarcare in preparazioni culinarie adatte alla festività imminente..
A chi si aspetta da me belle idee per il pranzo di Pasqua cercherò nei prossimi post di proporre idee già pubblicate in passato..magari qualche spunto potrà essere utile!!!

Oggi invece pubblico una ricettina facile per dei  cup cake che possono essere serviti per la colazione di Pasqua o usati come segnaposto ..
Contrariamente al  mio solito stile…e volte mi dimentico perfino di spolverizzare i dolci con zucchero a velo..qui ho “superato” me stessa decorando i cup cake con una glassa colorata e con zuccherini di vario tipo e colore….
O semplicemente con zucchero a velo come appare qui sotto…



Tempo di preparazione: circa 20′
Costo: basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI

80 gr di patate dolci 
90 gr di burro
120 gr di zucchero
2 uova
140 gr di farina autolievitante
1 pizzico di cannella
1 pizzico di zenzero in polvere
1 bustina di vanillina

Per la glassa 
150 gr di zucchero a velo
1 cucchiaio di succo di limone
1 albume
coloranti liquidi alimentari ( 1 o 2 gocce per ogni colore)

Per prima cosa cuocere a vapore le patate dolci: 4′ a partire dal sibilo…
Lo so le patate dolci sono poche ma si può ottimizzare il tempo dedicato alla cottura a vapore cuocendo contemporaneamente delle carote che non hanno un odore particolare ( queste ultime possono essere utilizzate in altro modo)…
Schiacciare le patate dolci con lo schiacciapatate e mettere da parte…
In una scodella montare con le fruste elettriche  il burro fuso e appena tiepido con lo zucchero….

Aggiungere la purea di patate dolci messe da parte e mescolare per bene…

Unire un uovo per volta…

E quando anche il secondo uovo si è ben amalgamato aggiungere la farina autolievitante setacciata con le due spezie e la vanillina….

Suddividere la massa tra i pirottini inseriti in uno stampo per muffin colmandoli per i 2/3….

Infornare in forno preriscaldato , ventilato con il termostato sui 170° per circa 15’….

Farli raffreddare perfettamente prima di decorali con la glassa….

Per preparare la glassa reale: montare l’albume in modo da ottenere una massa compatta ma  non a neve, aggiungere il succo del limone e lo zucchero a velo. 
Suddividere la glassa in due o tre ciotoline, a seconda del numero dei colori che si vogliono ottenere ed in ognuna unire una goccia di colorante liquido…
Mescolare con cura e spalmare subito la glassa  sui dolcetti decorandoli con codette  o altro….

Devo dire che preparali mi ha dato grande soddisfazione!!!!

Ciambella al latte condensato

Cercate una torta soffice soffice che ogni mattina a colazione è la morte sua? 😀

Eccola.

240 g di buon burro freddo
90 g di zucchero semolato
1/2 cucchiaino di sale
304 g di latte condensato
3 cucchiaini di estratto di vaniglia
240 g di farina “00”
1 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
4 uova

Preriscaldate il forno a 175°C e imburrate e infarinate uno stampo a ciambella.
Setacciate tutti gli ingredienti secchi.
Montate a spuma burro e zucchero. Unite la vaniglia e il latte condensato.
Aggiungete la farina in tre volte, quindi per ultime le uova, una alla volta. Dovete ottenere un composto spumoso.
Fate cuocere per 45-50 minuti.
Lasciate raffreddare e sformate.

Torta di mele di nonna Vera

La classica torta alle mele che Benedetta preparerà con l’aiuto di  Vera di Silvia Carrera. Per un dolce soffice e fruttato.

Preparazione:
in una terrina amalgamare il burro sciolto insieme allo zucchero unendo i rossi d’uovo.
A parte montare gli albumi unendo un poco sale.
Unire agli albumi il lievito e la farina setacciati amalgamando dolcemente.
Versare il composto ottenuto in una teglia unta di burro e sporca di farina.
Deporre sull’impasto delle fettine di mela.
Infornare per una quarantina di minuti a 180° e servire con una spolverata di zucchero a velo.

Guarda il Video

 

Proudly powered by WordPress