Subscribe via RSS

Piccatina al limone

Semplici e sfiziose  fettine di carne cotte in padella.

Preparazione:
infarinare bene le fettine di vitello e rosolarle in padella con l’olio.
Unire l’aglio, salare e sfumare con il vino.
Rosolare tutti e due i lati e sfumare con poco brodo.
Cuocere per pochi minuti e terminare con il prezzemolo e il succo di limone.
Servire la carne e bagnare le fettine con il sugo rimasto fatto restringere.

 

 

Togliere la carne dalla padella e impiattare.

Fare restringere il sugo rimasto e aggiungerlo al piatto.

Biscotti al Cocco con Cioccolata

Per una merenda golosa o per un dolce semplice ma decisamente gustoso ecco la ricetta dei biscotti al cocco accompagnati da una crema di cioccolato presentata oggi da Benedetta Parodi.

Puntata I Menu di Benedetta: 4 novembre 2011 (Menu da leccarsi le dita)
Tempo preparazione e cottura:  ca.

Ingredienti Biscotti al Cocco con Cioccolata per 4 persone:

  • 175 gr di burro
  • 100 gr di zucchero
  • 250 gr di farina
  • 100 gr di cocco disidratato o farina di cocco
  • 1 albume
  • zucchero semolato qb per la copertura
  • 1 fialetta di vanillina
  • 250 gr di cioccolato fondente
  • 100 ml di latte

Procedimento ricetta Biscotti al Cocco con Cioccolata di Benedetta Parodi

  1. Creare la crema di cioccolato facendo sciogliere il cioccolato spezzettato in un pentolino assieme al latte.
  2. Impastare il burro con la farina, l’albume, lo zucchero, il cocco disidratato.
  3. Creare delle palline e passarle nello zucchero semolato.
  4. Riporre le palline su una teglia antiaderente schiacciandole per creare un biscotto sottile.
  5. Infornare a 180 gradi per circa 12 minuti.
  6. Servire i biscottini accompagnati dal cioccolato.

… PANDORO GASTRONOMICO NON SOLO A NATALE …


… un aperitivo davvero originale …



INGREDIENTI
250 g DI FARINA MANITOBA
250 g DI FARINA 00 molinochiavazza
150 g DI BURRO
200 ml DI LATTE
10 g DI LIEVITO DI BIRRA
2 UOVA
10 g DI SALE

Buon giorno a tutti … oggi vi presento il mio primo panettone-pandoro gastronomico mi direte voi : ma il natale e finito .. e questo e vero .. però volevo qualcosa di particolare e di scenografo per la festa di mia figlia dove ero curiosa anche io di sapere e di conoscere il panettone gastronomico ma come potete vedere io non avendo trovato la forma di carta del panettone perchè siamo a febbraio e non a natale ho optato per lo stampo a pandoro e questa e la sua scena .. i miei ospiti sono rimasti colpiti dal forma e dal ripieno perchè pensavano che ero impazzita a riempire il pandoro dolce con il salato ^___^ ma quando poi gli ho detto e un pandoro salato non ci credevano quindi si sono buttati sopra per gustarlo e sono rimasti stupefatti … e non credevano fino a che non l hanno provato pensavo che li prendevo in giro hihihi poi invece si sono ricreduti e gli e piaciuto moltissimo …

ho trovato questa ricetta su un giornale settimanale di qualche tempo fà dove mi sono conservata la pagina per poterlo realizzare un giorno e bene sì quel giorno e arrivato per la festa di mia figlia ….
iniziamo:
nella ciotola dell’impastatrice ho versato il latte leggermente tiepido il lievito sbriciolato e ho mescolato a velocità 1 per qualche minuto ho aggiunto le uova ho continuato a mescolare .. aggiungendo via via la farina a cucchiaiate e il sale
fate ammorbidire leggermente il burro oppure tiratelo fuori dal frigo almeno mezz’ora prima incorporatelo a pezzettini nell’impasto mentre mescolate e lasciate impastare fino a che non avrete ottenuto una palla liscia e morbida e che si sia stacca dalle pareti della ciotola..

ho dato una forma tonda al panetto e ho messo a lievitare in una ciotola imburrata ho chiuso con coperchio oppure con pellicola e lasciate lievitare per 1:30 lontano da correnti … trascorso questo tempo di lievitazione trasferite l’impasto su un piano da lavoro leggermente infarinato…

imburrate e infarinate il vostro stampo io stampo da pandoro sgonfiate leggermente l’impasto e lavoratelo leggermente con le mani formando delle pieghe che chiuderete sotto alla base trasferitelo nello stampo a lievitare chiuso con pellicola e lasciate lievitare fino a che non raggiunga a 1 cm dal bordo mettete nel forno spento a lievitare circa 3-4 ore … quando e ben lievitato cuocere in forno caldo a 180° per circa 40-50 minuti regolatevi in base al proprio forno … togliete dallo stampo e lasciate raffreddare su una gratella e meglio preparare con un giorno in anticipo cosi il giorno dopo potete tagliarlo tranquillamente a fette … tagliare a fette orizzontali e farcire a vostro piacimento con varie salse e vari affettati … ricordatevi che ogni due fette ripiene una va lasciata vuota: fetta + ripieno + fetta vuota + fetta e ripieno cosi via … spero di aver dato un chiarimento ….









P.S. e davvero un ottimo aperitivo provatelo …

… PROVARE PER GUSTARE …
… LIA …