Subscribe via RSS

Strudel di Ragù

Ecco un altro piatto molto originale: sembra uno strudel ma è un piatto di pasta sfoglia col ragù. Vediamo la ricetta di Benedetta Parodi come proposta nella puntata di oggi in compagnia di Geppi Cucciari.

Puntata I Menu di Benedetta: 2 novembre 2011 (Menu Crisi d’Identità)
Tempo preparazione e cottura: 60 min. ca.

Ingredienti Strudel di Ragù per 4 persone:

  • 2 cucchiai di misto per soffritto
  • 350-400 gr di carne da sugo macinata
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
  • 1 cucchiaino di zucchero 
  • 1 foglia di alloro
  • noce moscata
  • 100 gr di Emmental
  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 1 tuorlo
  • rosmarino qb

Procedimento ricetta Strudel di Ragù di Benedetta Parodi

  1. Rosolare il misto per soffritto in un tegamino.
  2. Aggiungere la carne mescolando bene.
  3. Sfumare con il vino e unire l’aglio, il concentrato di pomodoro, lo zucchero, l’alloro e la noce moscata e portare a termine cottura.
  4. Grattugiare l’emmental e unirlo al ragu freddo.
  5. Disporre su una teglia la pasta sfoglia a rettangolo.
  6. Disporre uno strato di ragu sopra alla sfoglia e chiudere arrotolando su se stessa la pasta.
  7. Spennellare la superficie con l’uovo e cuocere in forno a 180 gradi per venti minuti.

Un’idea per l’antipasto di Pasqua ovvero: Cestini di pasta sfoglia con i carciofi

La fatica non è mai sprecata…

Soffri ma sogni….
Pietro Mennea ( 1952-2013)

La Freccia del sud..
Un grande orgoglio per i pugliesi e per tutti gli italiani.
Detentore di un primato nei 200 metri ( 19 secondi e 72 centesimi) …. primato rimasto imbattuto per ben 17 anni….
Bianco fuori e nero dentro come ebbe modo di dire a Cassius Clay che si meravigliava delle sue doti di velocista pur non essendo un uomo di colore….
E nel frattempo tra un allenamento e l’altro, tra una vittoria e l’altra, ha conseguito ben quattro lauree….
Un grande esempio per tutti noi e per i giovani in particolare che spesso faticano a conseguire un’unica laurea…
Faccio quasi fatica a postare la ricetta che propongo oggi alle mie amiche ma in un blog di cucina non si può trovare altro!!!!
Questi cestini si possono preparare anche il giorno prima  e passarli un attimo in forno prima di andare in tavola oppure si può approntare  il ripieno, sempre con un poco di anticipo  e colmare le scodelline di pasta sfoglia sul momento… 
E visto che la stagione dei carciofi volge al termine è meglio approfittare degli ultimi esemplari che si possono ancora trovare al supermercato o sui banchi degli ambulanti al mercato…
Vedete voi, care amiche, sempre che la ricetta sia di vostro gradimento ed interesse cos’è meglio fare!!!
Tempo di preparazione: circa 30′
Costo medio
Difficoltà:*

Ingredienti
2 carciofi
1 cipollina
2 cucchiai di olio extravergine
20 gr di parmigiano
60 gr tra stracchino  e formaggio spalmabile 
1 uovo
1 dado per brodo vegetale
Sale e pepe q.b.

Affettare i carciofi finemente dopo aver eliminato tutte le foglie dure e l’eventuale barbetta che si può trovare al fondo degli stessi e 
cuocerli in olio extra in cui avremo fatto appassire una cipollina tritata finemente….

Per la salatura ho sbriciolato un dado per brodo vegetale..oppure se si preferisce usare il sale fine ...
Unire un pochino di acqua calda e portare a fine cottura..circa 20’…

Mentre i carciofi cuociono mescolare in una scodellina lo stracchino e il formaggio spalmabile…..

Unire l’uovo intero, il parmigiano e un pochino di sale e pepe nero ( nel mio caso) macinato al momento…..

Ottenuta una crema omogenea aggiungere i carciofi ormai cotti e mescolare con cura….

Srotolare la pasta sfoglia, assottigliarla un poco con il matterello e ritagliate dei quadrati delle dimensioni dello stampo che verrà utilizzato…
Io ne ho utilizzato alcuni con base quadrata , ma si possono usare quelli usa e getta oppure disporre i quadratini nei vani di uno stampo per muffin…
Suddividere il composto tra i vari cestini di pasta sfoglia “drappeggiata” nei contenitori….

E rimboccare l’eccedenza come appare in foto e pennellare con poco latte….

Infornare in forno preriscaldato sui 170° e ventilato per circa 25’/30′..


Oltre che buonissimi sono anche belli…non trovate??
Buona domenica a tutti!!!