Tag: pancetta

… INVOLTINI DI LONZA CON PATATE AL VAROMA BIMBY….

INGREDIENTI
8 FETTINE DI LONZA di maiale
8 FETTINE  DI PANCETTA arrotolata
PECORINO FRESCO SARDO
700 g di PATATE
3 SALSICCE fresche
100 g di VINO BIANCO
300 g di ACQUA
1 CIPOLLA GRANDE
1 CIUFFO DI PREZZEMOLO
20 g di OLIO DI OLIVA
SALE e PEPE q.b.


Buon pomeriggio …. 
oggi qui nella mia zona e una giornata abbastanza noiosa e freddolosa.. le mie giornate preferite ^__^   giornate da stare in casa davanti alla tv sul divano al caldo oppure davanti al pc a scrivere un post come sto facendo io ora …
ho preparato questi involtini l’altra sera diciamo me li sono un pò inventati aggiungendo cose che avevo in casa e il risultato e stato un secondo con un contorno davvero delicato e gustoso … e un piatto che ho fatto con il mio aiutante bimby … 
iniziamo:
prendere le fettina di lonza e batterle con il batticarne abbastanza fine senza romperle e ovvio ^_^ appoggiare su ogni fettina di carne una fettina di pancetta , spellare le salsicce e sgranarla e appoggiare sulla pancetta un mucchietto di salsiccia , prendere il formaggio  tagliarlo a fette non troppo sottili e appoggiare un pezzo sulla salsiccia fate una spolverata di pepe senza esagerare , arrotolare per formare gli involtini e fermare con uno stuzzicadenti …



nel boccale mettere l’olio di oliva la cipolla e il prezzemolo lavato e asciugato tritare per qualche secondo a velocità 7 fate cuocere per 3 minuti a 100° velocità 1 aggiungere il vino e l’acqua e il sale …

infarinate gli involtini e posizionarli nel vassoio del varoma .
sbucciare le patate e tagliarle a cubotti non troppo piccoli e mettere le patate nel cestello posizionare il cestello nel bimby , chiudere con il tappo il bimby  posizionare il varoma sopra e cuocere per 40 minuti a varoma velocità 1..
quando e pronto togliere il varoma e appoggiare gli involtini in un vassoio, togliere il cestello con le patate e appoggiare le patate in un altro vassoio , versare il liquido cremoso sopra gli involtini e su tutte le patate lasciare riposare un minuto e servire in tavola .. un secondo davvero delicato e buono… 

VI AUGURO UN SERENO FINE SETTIMANA A TUTTI …
UN ABBRACCIO  AFFETTUOSO …

… PROVARE PER GUSTARE …
… LIA …

https://littbabhow.com/ Read Full Article

mujeres solteras en bariloche argentina

Una focaccina. Mai prendere sotto gamba una focaccina.
Sapevate che esistono i cosiddetti “panini d’autore”? io ne avevo sentito parlare tempo fa…e ora che mi ritrovo a cercare di spiegarvi il perché di questa focaccina mi è venuta in mente questa storia.
La differenza tra un panino e un panino d’autore sussiste laddove la scelta degli ingredienti risulta essere più oculata e selezionata.
In effetti, che dire? il pane è insieme alla pasta un alimento essenziale della nostra dieta e, a seconda di quel che gli “abbiniamo” esso si presta ad assumere molteplici soluzioni sempre golose e stuzzicanti.
In questo caso, non so se si possa chiamare panino d’autore ma so per certo che gli ingredienti con cui è stato realizzato sono di ottima qualità.
Ho usato della pancetta affumicata al mirto, delle mele dop della Val di Non, e del lattughino fresco.
La procedura per avere un panino delizioso è far incroccantire la pancetta in una padella antiaderente.
Questa perderà dei succhi con i quali andremo a caramellare il pane (solo una metà) che avremmo tagliato a metà in precedenza sempre sulla padella a fiamma dolce.
Dopo aver insaporito il pane lo spostiamo dalla padella, quindi uniamo un filo d’olio e aggiungiamo la mela tagliata a fette (non troppo sottili) e andremo a farla caramellare con i suoi succhi e un pizzico di sale e pepe.
Quando le mele saranno ben ammorbidite le trasferiamo su un piatto e facciamo incroccantire con il fondo di cottura delle mele l’altra metà del panino.
Disponiamo sulla prima fetta di pane le fette di pancetta croccante quindi delle foglie di lattughino ben lavate e le fette di mele caramellate.
Potete aggiungere volendo ulteriore lattughino. Richiudete con l’altrà metà di pane.
Buono spuntino a tutti! 😉

Proudly powered by WordPress