Categoria: Ricette Varie di Cucina

… POLPETTE A MODO MIO ALLO ZENZERO …


INGREDIENTI
400 g di MACINATO
100 g di FORMAGGIO grattugiato
100 g di PROSCIUTTO COTTO
UN CIUFFO PREZZEMOLO
3-4 CUCCHIAI DI PAN GRATTATO
2 UOVA INTERE
5 CAROTE
2 CIPOLLE ROSSE
2 CIPOLLE DORATE
1 DADO
3 BICCHIERE DI VINO BIANCO
30 g di OLIO DI OLIVA
ZENZERO q.b.
SALE e PEPE q.b.

Rieccomi finalmente… sono stata un tantino occupata e ho trascurato il mio blog e voi 🙁

ho avuto ospiti a casa e quindi sono stata abbastanza impegnata .. vi chiedo scusa …. oggi vi mostro un piatto semplice dove ero partita con preparare un polpettone ma poi era letteralmente tardi nel preparalo e quindi ho optato per delle polpette ma farle fritte non avevo voglia quindi ho messo un po di carote e cipolle e ho ottenuto un bel e gustoso sughino di accompagnamento alle polpette ..
spero che vi piacciano perchè a noi sono piaciute e il tocco del zenzero le ha rese ancora più gustose …
iniziamo:
in una ciotola mettere la carne macinata aggiungervi il prosciutto tritata finemente il prezzemolo lavato tritato , le uova il pan grattato , il formaggio grattugiato , sale e pepe mescolare per ottenere un composto ben amalgamato e lasciate riposare per 10 minuti …


pulire carote e cipolle e tritale grossolanamente , in una padella antiaderente versate l’olio di oliva unite il trito aggiungete il dado e 1/2 bicchiere di vino e fate stufare per 10 minuti circa a coperchio chiuso a fuoco dolce , nel frattempo formate le polpette con l’impasto che appoggerete nella padella del trito di carote e cipolle fate cuocere per 5 minuti scuotendo la padella versate tutto il vino sulle polpette mescolare delicatamente fate una abbondante spolverata di zenzero e lasciate cuocere a fuoco dolce a coperchio chiuso per 20 minuti circa togliete dal fuoco e lasciate riposare per qualche minuto e servite con il suo intingolo di verdure ..


… PROVARE PER GUSTARE …
… LIA …

SEMIFREDDO ALLA COLOMBA E MANGO

Non basta avere ragione…

Bisogna anche avere qualcuno che te la dia…
Giulio Andreotti ( 1919-2013)

Spesso a ridosso delle festività importati ( Natale o Pasqua ) o anche dopo,   i vari supermercati offrono a prezzi veramente stracciati pandori o colombe di buona qualità e di marche ben conosciute….
A volte costano addirittura meno del pane…
Come non approfittarne?
Ma quando se ne è comprato in quantità eccessive allora è il tempo di utilizzare in altro modo questi dolci trasformandoli in qualcosa di più elaborato e gratificante….
Tempo di preparazione: circa 40′
Costo: medio
Difficoltà:*

INGREDIENTI
1 mango , peso lordo gr 380
200 gr di latte
1 fialetta all’aroma di mandorla
70 gr di zucchero
24 gr di gelatina in fogli
500 gr di colomba o pandoro
500 gr di panna da montare già zuccherata
1  e 1/2 di pannafix

La fase più lunga e laboriosa consiste nel ridurre in dadolata la colomba o il pandoro come nel mio caso ( il dolce è stato preparato tempo fa e quindi è stata un’ottima occasione per farlo fuori)

Ammollare i fogli di gelatina in acqua fredda per qualche minuto…quindi strizzarla delicatamente….

Portare a bollore in una capace pentola il latte, aggiungere la fialetta all’aroma di mandorla, lo zucchero …..

 E la gelatina ammollata e strizzata in precedenza..
Mescolare per bene e far raffreddare un poco….

Lavare e asciugare un mango maturo….

Sbucciarlo con il pelapatate…..

Tagliarlo a fette e porlo nel frullatore…
Azionare il robot fino a ottenere una crema omogenea….

Mescolare la  purea ottenuta al latte…..

Montare la panna aggiungendo il pannafix ( volendo si può omettere)….

Ora aggiungere parte della dadolata di pandoro o colomba…

Alternandola a parte della  panna montata ..


Terminati i due ingredienti , alternati come ho suggerito in precedenza, trasferire il tutto in uno stampo da plum cake di piccole dimensioni ( io ne utilizzati due) rivestito con pellicola trasparente…..
Livellare per bene….

Rimboccare i lembi della pellicola premendo ancora un poco per assestare il dolce e porre in frigo fino al momento dell’uso almeno 3-4 ore….

Se dovesse avanzare un poco del composto distribuirlo in stampini da creme caramel foderati anch’essi con pellicola trasparente…
Possono essere utili per delle porzioni mono dosi…

A dire il vero uno dei due dolci l’ho utilizzato subito, il secondo l’ho posto in freezer per sfruttarlo  più in là …è sempre comodo avere un dessert al momento opportuno…
Per sfornare il  dolce basta liberare la parte superiore dalla pellicola e rovesciarlo direttamente sul piatto da portata…
Buona giornata a tutti!!!

Proudly powered by WordPress