Subscribe via RSS

Crostata Cioccolato e Arance

Cioccolato e arance sono un binomio spesso utilizzato per i dolci. In questo caso Benedetta Parodi utilizza questi ingredienti per preparare una crostata con pasta brisee al cioccolato e ripiena di una crema all’arancia davvero squisita. Vediamo come prepararla.

Puntata I Menu di Benedetta: 3 ottobre 2011 (Menu Barbecue)
Tempo preparazione e cottura: 1 ora e 45 min. ca.

Ingredienti Crostata Cioccolato e Arance per 4 persone:

  • 275 gr. di farina
  • 45 gr. di cacao amaro
  • 150 gr. di zucchero
  • 150 gr. di burro
  • acqua
  • sale
  • 5 uova
  • 4 arance
  • scorza di 2 arance
  • 125 gr. di panna fresca
  • scaglie di cioccolato fondente

Procedimento ricetta Crostata Cioccolato e Arance di Benedetta Parodi

  1. In una terrina mescolare alla farina il cacao amaro, lo zucchero, il burro e un pizzico di sale, aggiungendo un pò di acqua per amalgamare bene il tutto, non troppa acqua perché l’impasto deve essere consistente.
  2. Mettere l’impasto avvolto nella pellicola a riposare in frigo per almeno un’ora e mezzo.
  3. Stendere l’impasto brisèe fra due fogli di carta forno, aiutandosi con il matterello, e foderare con  l’impasto di cacao il fondo di una tortiera.
  4. Cuocere la pasta brisèe al cacao in fono a 200° per 20 minuti, coperta dalla stagnola e con sopra i fagioli secchi.
  5. In una terrina unire alle uova lo zucchero e il succo di 4 arance più la scorza di due arance.
  6. Versare la crema all’arancia nel fondo al cacao e infornare di nuovo la torta a 160° anche 150° per 45 minuti.
  7. Spolverizzare la Crostata Cioccolato e Arance con un pò di cioccolata fondente fatta a pezzetti.

Un dolce orsetto per Ludovica e…Happyflex

La cultura è quella cosa….

Che i più ricevono….

Molti trasmettono….


E pochi hanno

Karl Kraus (1874-1936)


Tempo fa ho ricevuto questi bellissimi stampi della HAPPYFLEX..
Stampi che ho usato in tre occasioni compresa questa…
La prima volta li avete già visti qui e se avete voglia, care amiche di cliccare sul link, potrete vedere non solo il dolce realizzato ma anche il bel dettaglio che lo stampo usato ha conferito al dolce in questione…
Il secondo dolce che ha visto l’uso di questi stampi non l’ho ancora pubblicato ma la terza esperienza appare nel post odierno …
Per Ludovica, figlia di una delle più care amiche della mia, non potevo far altro che preparare un dolcetto che avesse la forma di un giocattolo…..
La piccolina ha appena 7 mesi ma…..ha due sorelline a cui il dolce farà gola e spero possa piacere….
Dolce semplice e adatto a piccine che hanno bisogno di ingredienti genuini, poveri di grassi e facilmente digeribili…..
Stiamo a vedere se questo dolce orsetto potrà piacere anche ai bimbi delle mie amiche…
Per la fretta e per la mia, ormai nota, scarsa capacità di decorazione il dolce è stato regalato senza decorazione alcuna….
Tempo di preparazione: circa 20′
Costo: basso
Difficoltà:*
INGREDIENTI
350 gr di farina 00
20 gr di lievito per dolci
1 pizzico di sale
100 gr di burro
100 gr di zucchero di canna chiaro
1 yogurt magro alle amarene
3 uova
1/2 barattolo di marmellata di amare marca Mammazan
1/2 bicchiere di Soia Drink della Cereal o latte normale

Qui sotto appare la mia marmellata di amarene, che ho preparato grazie alla mia cara amica Fiorella che possiede nel suo orto un albero di queste preziose ciliegie, e che ho usato per questo dolce…
Innanzi tutto setacciare due volte la farina il lievito per dolci e il pizzico di sale…
In una capace scodella montare con una frusta, anche manualmente, il burro morbido e lo zucchero di canna …
Unire le uova intere….
Lo yogurt magro alle amarene….
E a manciate la farina..la foto appare dopo questa per uno dei miei soliti pasticci ….
Unire all’impasto un mezzo bicchiere di Soya drink della Cereal che avevo a disposizione …
Come dicevo poco più su aggiungere la farina e il soya drink..in mancanza usare del latte …
Versare l’impasto nello stampo, assestarlo per bene  e cospargerne la superficie con la marmellata di amarene….
Poi in fase di cottura la marmellata se ne andrà nel dolce per conto suo….
Infornare in forno preriscaldato, ventilato a 170° per circa 50’….
Far raffreddare perfettamente il dolce prima di sformarlo…..

E per chi si fosse dimenticate le foto di inizio post… ecco l’orsetto dolce dolce che …tenta di fare l’occhiolino!!!

Buona domenica a tutte!!!

Menù e io cosa porto? – Puntata del 12 marzo 2013

Avete presente quelle cene che organizzate da amici in cui ognuno porta qualcosa di pronto? Questo  menù fa al caso vostro. Ospiti Stefano De Lorenzi e Angela Finocchiaro.

Guarda il Video