Subscribe via RSS

Per San Valentino…una crostata piena d’amore ma non a forma di cuore..ovvero La crostata alla ricotta bicolore

La bellezza è una lettera aperta di raccomandazione…

Che conquista subito i cuori…


Arthur Schopenhauer (1788-1860)






E questa crostata veloce, velocissima conquisterà i cuori delle mie amiche????

Spero di sì anche se non ha la solita forma a cuore ed è stata preparata tenendo presenti i problemi dietetici e di salute di coloro cui era destinata….. 


Senza perdere nulla di gusto e bontà…

Come dicevo prima veloce, partendo da una base di pasta frolla pronta per dolci…mi pare che fosse della Coop e come farcitura la ricotta, poco zucchero e la crema di cioccolato…almeno quella ci voleva proprio…


Gradita, leggera e, relativamente, pochi grassi…


Tempo di preparazione : circa 20′
Costo: medio
Difficoltà:*


INGREDIENTI


1 confezione di pasta frolla pronta
500 gr di ricotta
80 gr di zucchero
4 cucchiai di panna Spray Pan
1 bustina di vanillina
1 cucchiaio di brandy
160 gr di cioccolato fondente
30 gr di burro
scaglie di cioccolato per guarnire


Lavorare con le fruste la ricotta, dopo averla scolata per bene,  con lo zucchero e 4 cucchiai di panna Spray Pan..


Unire la vanillina e  il brandy e metterne da parte la metà…





In un pentolino a fondo spesso e su fuoco debole o a bagno maria fondere il cioccolato con il burro…



Mescolare il cioccolato fuso e appena tiepido alla metà della panna…..



In poco tempo si dovrebbe ottenere una crema come appare qui sotto…

Disporre ora la pasta rolla con la carta da forno in dotazione in uno stampo, base circa 22 cm e versare la crema di ricotta al cioccolato…..

E sopra spatolarvi la crema di ricotta bianca che avevano lasciato da parte…





Con i ritagli di pasta frolla rilavorati e tirati con il matterello creare una griglia e spennellare con poco latte…..





Infornare ora in forno preriscaldato, ventilato e alla temperatura di 170° per circa 30′ o , perlomeno fino a doratura…..


Consiglio di porre lo stampo poco sotto la parte mediana del forno….

Cospargere quindi il dolce freddo, sformato su un piatto da portata, di scaglie di cioccolato che avevo acquistato da Lidel e portare in tavola…..


Devo dire in chiusura che ero incerta se proporre questo dolce proprio per San Valentino ma me lo ha consigliato mia figlia che, per l’occasione, ha fatto uno strappo alla sua dieta…


La ricetta con modifiche varie è tratta da “I dolci dell’amore”


Buon San Valentino a tutti da…Mammazan!!!

Ricerche frequenti: