Subscribe via RSS

Gnocchi di patate senza uova

Dopo la maionese ho deciso di sfatare un altro dei miei tabù mentali: gli gnocchi di patate…i super classici gnocchi che tutti sanno fare ma che io ho sempre evitato, ho fatto quelli alla romana, quelli di bieta, quelli di castagne, ma i più semplici mi hanno sempre spaventato. Poi un bel giorno mi sono trovata il frigorifero imballato di patate, ho fatto un bel sospiro e fatto!! 

INGREDIENTI:
1,5 kg di patate
450 gr di farina
farina di semola (per l’asciugatura)
un cucchiano di sale
1 macinata di pepe

Ho fatto bollire le patate con la buccia per circa 20 minuti in acqua già calda. Quando con la forchetta le ho infilzate senza problemi la patata allora le ho scolate e poi ho fatto dei taglietti e le ho passate allo schiaccia patate. Una volta schaicciate le ho lasciate riposare qualche ora coperte da uno straccio. e solo dopo le unite con la farina il sale e il pepe! Con le mani ho lavorato una decina di minuti, fino a rendere l’impasto non troppo appiccicosa, ma nemmeno troppo sodo.
Poi ho cosparso una tavola di legno con farina di semola e ho fatto dei salamini spessi circa un dito, poi ho tagliato dei tocchetti di un centimetro e li ho passati alla forchetta trasciandoli sui rebbi.
Poi li ho sistemati sul altri taglieri con sotto una spolverata sempre i farina di semola, Una parte li ho consumati subito e l’altra ha asciagato un giorno intero e devo dire che tra i due ho preferito quelli leggermente seccati, anche se nessuno dei due è rimastro molle.
Io li ho cotti in una acqua salata calsissima, e li ho scolati appena sono venuti a galla ovviamente.
Come condimento ho fatto del pesto fatto in casa sul momento, con le foglioline del basilico della mia povera piantina che con l’arrivo dei primi freddi ci sta lasciando! Ma il pesto (senza aglio) con gli gnocchi…è stato davvero da 10 e lode!

Ricerche frequenti: