Subscribe via RSS

Torta al cioccolato e peperoncino

Una torta al cioccolato con peperoncino per stuzzicare il palato dei più golosi.

Preparazione:
frullare insieme il cacao, lo zucchero, il burro, la panna acida, il bicarbonato, la farina, le uova e la vanillina.
Versare nell’impasto poco alla volta dell’acqua  calda e frullare nuovamente.
Unire al composto delle pepite di cioccolato e mescolare con un cucchiaio.
Ricoprire una teglia con carta da forno e versarvi il composto ottenuto.
Infornare per un’ora a 170°.
Per preparare lo sciroppo far bollire 125 ml di acqua con un cucchiaio di cacao amaro, un po’ di peperoncino e 100 g di zucchero.
Bucherellare la torta già cotta e bagnarla con lo sciroppo piccante.
Lasciare riposare per un’oretta prima di servirla.

Una torta da ….Guinness®!

Guinness Chocolate Cake

..ebbene si.
Dall’ Irlanda con furore!
Proseguendo nella ricerca della ricetta della torta al cacao perfetta sono giunta a lei.
Fenomenale.
Già prima di cominciare assaggi la Guinnes, sapore deciso, avvolgente, con un retrogusto persistente di caffè, tostato.
Già ne sei innamorata.
Poi vieni pervasa dal profumo, quello che viene dal forno. Inebriante.
Ragazze mie, non credo che stavolta le parole riescano a portarmi dove desidero.
Dovete provarla, annusarla, farla fondere sul vostro palato.
Poi, vi prego, fatemi sapere.

Ingredienti e dosi per una tortiera da 18 cm di diametro

300 ml di birra Guinness®
265 g  di zucchero di canna
170 g di farina
170 g di burro morbido
3 uova
75 g di cacao amaro in polvere
1 cucchiaino di bicarbonato
1/2 cucchiaino di lievito per dolci

Per la copertura

300 g di formaggio cremoso tipo Philadelphia
190 g di zucchero a velo
2 cucchiai di brandy

Imburrate e infarinate la teglia e preriscaldate il forno a 180°C.
Con la frusta montate il burro con lo zucchero, incorporate una ad una le uova, quindi unite la farina che avrete precedentemente setacciato con il lievito e il bicarbonato.
A parte con l’aiuto di una frusta a mano incorporate nella birra il cacao amaro sino ad ottenere una salsa bella liscia.
Iniziate ad incorporare al burro montato con lo zucchero e le uova la farina alternandola con la salsa di birra e cacao sino ad esaurimento degli ingredienti.
Versate il composto così ottenuto nello stampo, e fate cuocere in forno per 1ora e 20 minuti circa.
Quando la torta sarà cotta, sformate e lasciate raffreddare.
Sempre con la frusta montate, il formaggio insieme allo zucchero a velo e il brandy sino ad ottenere una crema liscia ed omogenea.
Decorate, con questa crema, la parte superiore della torta solo quando si sarà ben freddata.
Lasciate riposare in frigorifero almeno mezz’ora, quindi servite.

Irrinunciabile cioccolato !

Lo so, lo so. Fa caldo, e il cioccolato e caramello insieme suonano tanto come un binomio invernale.
Se non fosse che questa crostata va servita fredda  🙂 Evvai! 
Certo, per il palato è senz’altro una goduria, ma prepararla richiede sempre un bel pizzico di coraggio, considerando le temperature tropicali che imperversano..vero è, posso dirvi, che con golosità simili vale sempre la pena penare un poco di più in cucina di fianco ai fornelli e al forno..
Altro ostacolo è rappresentato dalla frolla…argomento totalmente tabù in questo periodo, se non altro ampiamente evitato per non andare incontro ad arrabbiature derivate dalla difficoltà nel lavorare gli ingredienti che, come sappiamo, sono inverosimilmente burrosi.
Insomma, no panic ! c’è una soluzione per tutto !  Vi sentite temerarie? Avete tutti gli ingredienti in casa? Provate gente, provate !
Per la pasta frolla al cacao
180 g di farina “00”
35 g di cacao amaro
70 g di zucchero a velo
2 g di sale di Maldon
150 g di burro ammorbidito e tagliato a cubetti
2 tuorli d’uovo
1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
Setacciate gli ingredienti secchi e mettete da parte.
Montate il burro a crema con lo zucchero a velo (per circa 4-5 minuti) quindi unite uno ad uno i tuorli.
Unite a questo composto poco a poco gli ingredienti secchi, amalgamate bene, trasferite il composto su un foglio di carta pellicola e mettete in frigorifero a riposare una notte.
Al momento di cuocerla procedete così: preriscaldate il forno a 175°C, imburrate appena uno stampo del diametro di 20cm e ricavate un cavaliere con la carta da forno in modo che questo vi potrà agevolare nel momento in cui dovrete estrarre il guscio di frolla.
Stendete la pasta tra due fogli di carta da forno senza toccarla con le mani sino ad arrivare ad uno spessore di 1 cm.
Quindi eliminate un foglio di carta e capovolgete l’altro (quello che sta alla base) direttamente nella teglia e procedete come al solito, fate aderire i bordi e la base, ritagliate gli eccessi di pasta e bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta.
Cuocete in bianco, ricordando di aggiungere un peso in cottura come dei fagioli secchi o del riso.
Fate cuocere per circa 15-20 minuti.
Sfornate quando cotta e lasciate raffreddare.
Per il caramello-mou
300 g di zucchero semolato
90 ml di acqua
45 ml di glucosio
2 g di sale di Maldon
90 g di burro
105 ml di panna liquida fresca
Realizzate un caramello ben ambrato con acqua e zucchero portandoli alla temperatura di 170°C.
A quel punto, togliete dal fuoco e aggiungete il burro tagliato a pezzetti.
Amalgamate bene e unite con attenzione e poco a poco la panna liquida e fate decuocere.
Rimettete qualche minuto sul fuoco, giusto il tempo di far addensare il tutto e renderlo cremoso.
Versate questo composto sul guscio di frolla al cacao e mettete in frigorifero a riposare per tre ore.
Per la ganache
120 g di cioccolato fondente al 70% di buona qualità
125 ml di panna fresca
Scaglie di cocco per finire
Solito procedimento, portate la panna a bollore, o meglio, al primo sobbollire e versatela direttamente in una ciotola nella quale avrete già spezzettato il cioccolato.
Lasciate squagliare il cioccolato per un momento, senza amalgamare.
Quindi, con una spatola di gomma cominciate ad amalgamare il tutto partendo dal centro per poi raccogliere il tutto sui bordi.
In pochi istanti otterrete un composto ben liscio, lucido e omogeneo.
Quando la farcitura di caramello salato sarà ben rappresa, colate sopra quest’ultima la ganache al cioccolato
lasciando circa 1/2 cm dal bordo.
Conservate in freezer per un’ora, trasferite in frigorifero prima di servire almeno per 10 minuti.
Decorate infine con delle scagliette di cocco.