Subscribe via RSS

Ciabatta atto II. Express!

Ovvero…quando il tempo si fa ostile e uscire di casa diventa un’odissea ..il pane lo fai da te ! E la cosa ancora più sorprendente, è che lo impasti, lo cuoci e lo mangi in giornata! 

Sono davvero ancora stupita dalla magia di questa ciabatta! Senza dimenticare la soddisfazione di mangiare pane caldo e appena sfornato a pranzo..

Dovete assolutamente provarla ..e se ci sono riuscita io che sono una dummies in fatto di pane..però posso dire di aver fatto un grosso passo avanti oggi, e mi trovo assolutamente nella condizione di dovervi caldamente consigliare, provatela!!
Gli ingredienti per 1 Kg di pane sono:
500 g di farina “00″
370 g di acqua tiepida (temperatura non superiore a 18-19°C)
20 g di lievito di birra fresco
1 cucchiaino di miele
5 g di sale
semola rimacinata di grano duro per la spianatoia
Il procedimento è estremamente semplice e veloce.
Se disponete di una planetaria disponete la farina nella ciotola e montate la foglia o “k”.
Se non disponete di un’impastatrice invece disponete la farina a fontana su di un piano da lavoro e lavorate come segue.
Nell’acqua (attenzione mai calda!)  sciogliete il lievito con il miele e incorporate questo composto poco a poco sulla farina (velocità media se usate la planetaria).
Lasciate incordare l’impasto molto a lungo, dovrà risultare ben legato e liscio.
Unite per ultimo il sale.
Riponete il composto così ottenuto in una ciotola capiente, leggermente infarinata. 
Coprite e lasciate riposare in luogo caldo per circa tre ore.
Trascorso questo tempo infarinate con la semola la spianatoia e lasciate cadere l’impasto direttamente su di essa aiutandovi con le mani o con un tarocco appena infarinato.
Cospargete la superficie dell’impasto di semola, lasciate riposare 20 minuti.
Preriscaldate il forno a 240°C e infarinate una teglia (mai carta forno!).
Prendete l’impasto con le mani e trasferitelo sulla teglia, infornate e cuocete per circa  35-40 minuti.
Io ho deciso di fare un pane grande grande ma volendo è possibile ovviamente tagliare l’impasto (con il tarocco) porzionandolo in pagnotte della dimensione che desiderate facendo sempre attenzione a far capitare la parte corrispondente al taglio verso l’alto.(questo richiede ovviamente un po’più di tempo).

Menu Scambiamoci gli Auguri

Un menu di pesce protagonista della puntata di questa sera, dedicato a chi riceve gli amici per una cena prenatalizia ed informale in cui scambiarsi gli auguri.

Ospite di questa sera Costantino della Gherardesca che cucina un dolce inglese.

il Menù di Benedetta del 14 dicembre 2012

(clicca sui link per vedere le ricette)

Antipasto: FOCACCINE AL ROSMARINO
Primo: FUSILLI CALAMARI E CARCIOFI
Secondo: ARROSTO DI PESCATRICE AL PROSCIUTTO
Dolce: MINCE PIE

Puntata del 14 ottobre 2011 – Menù giochiamo d’anticipo

Il menu della puntata del 14 ottobre del Menù di Benedetta, il menù giochiamo d’anticipo, ospite Antonio capitani:

  • Pasta e fagioli in crosta
  • Sora Giovanna
  • Marquise al cioccolato
  • Manzo all’olio di rovato
  • Tiramisù croccante