Subscribe via RSS

Piccatina al limone

Semplici e sfiziose  fettine di carne cotte in padella.

Preparazione:
infarinare bene le fettine di vitello e rosolarle in padella con l’olio.
Unire l’aglio, salare e sfumare con il vino.
Rosolare tutti e due i lati e sfumare con poco brodo.
Cuocere per pochi minuti e terminare con il prezzemolo e il succo di limone.
Servire la carne e bagnare le fettine con il sugo rimasto fatto restringere.

 

 

Togliere la carne dalla padella e impiattare.

Fare restringere il sugo rimasto e aggiungerlo al piatto.

Lumachelle Orvietane

Spero che non siate a dieta, perchè accidenti a loro!, questo sì che è un vero peccato di gola!
Sono D.E.L.I.Z.I.O.S.E. ..la storia che ci racconta Paoletta a proposito, potrebbe appartenere ad ognuno di noi perchè, a nostra volta, ognuno di noi serba nel suo cuore il ricordo della merenda dell’infanzia..che sia dolce, o salata, poco importa, ciò che è certamente chiaro è che Paoletta è stata davvero fortunata.
Come avrete ben capito la ricetta è sua e, per davvero, credetemi, golosissima! Qui c’è il link della sua ricetta.
Io ve la riporto passo passo..

Ingredienti:

250 g di farina di tipo”0″
140 g di acqua circa
100 g di pancetta (si possono usare anche dadini di prosciutto crudo)
50 g di pecorino
10 g di strutto
10 g di olio extravergine d’oliva (1 cucchiaio)
12 g di lievito
1 pizzico di sale
1 pizzico di pepe

Impastate bene per almeno 15 minuti la farina con l’acqua e il lievito, aggiungete il sale, il pepe e per ultimo il pecorino, poi lo strutto e l’olio.
Coprite l’impasto ottenuto e lasciate lievitare per 45/50 minuti circa.
Trascorso questo tempo riprendete l’impasto e aggiungete la pancetta tagliata a cubetti molto piccoli.
Dividete l’impasto in palline da 50 gr l’una, con queste dosi ne verranno 12.
Fate dei cannellini lunghi e grossi circa 1 cm. e formate le lumachelle senza arrotolare troppo stretto.

Sistematele su una teglia grande coperta di carta forno, e lasciate lievitare ancora 20 minuti.
Nel frattempo accendete il forno a 190°.
Infornate a questa temperatura per 15 minuti circa. Poi portate la temperatura a 150° e fatele tostare per circa 15 minuti fino a che sono belle dorate.
Spegnete e lasciate intiepidire in forno.

Kartoffelpuffer

Ecco un antipasto tipico della cucina tedesca: i Kartoffelpuffer, che consiste in tortini di patate con salmone, davvero squisiti. Vediamo la ricetta cosi come proposta oggi nella cucina di Benedetta Parodi.

Puntata I Menu di Benedetta: 13 Marzo 2012 (Menu Tedesco)
Tempo preparazione e cottura: 30 min. ca.

Ingredienti Kartoffelpuffer per 4 persone:

  • 3-4 mazzetti di aneto 
  • 3 cucchiaini di senape 
  • aceto balsamico qb
  • 4-5 cucchiaini di miele 
  • olio di semi di girasole 
    • Per i Tortini di Patate 
  • 4-5 patate 
  • succo di limone qb 
  • farina qb 
  • 1 uovo 
  • sale
  • pepe 
  • burro qb 
  • salmone affumicato qb

Procedimento ricetta Kartoffelpuffer di Benedetta Parodi

  1. Preparare la salsina tritando l’aneto e unendolo a senape, aceto balsamico, miele e olio di semi di girasole mescolando bene.
  2. Intanto grattugiare le patate e aggiungervi limone, farina, uovo, sale e pepe.
  3. Mettere a scaldare un po di olio di girasoli e burro in padella.
  4. Schiacciare la pasta di patate sulla padella formando delle frittelle e rosolarle su entrambi i lati.
  5. Servire i tortini cotti con una fetta di salmone e la salsa di senape e aneto.