Subscribe via RSS

Crostata alla frutta

Una crostata alla frutta con lamponi, mirtilli, fragole e tanta crema pasticcera fatta in casa.

Preparazione:
 Preparare prima la  pasta frolla unendo il burro con la farina, lo zucchero, un uovo e  la vanillina.

Prepariamo la crea sbattendo i tuorli con zucchero, farina,  il latte tiepido e vanillina.
Cuocere poi  per 10 minuti mescolando a fuoco basso.

Stendiamo la pasta frolla, trasferirla in una tortiera precedentemente  ricoperta di cartaforno.

Cuocerla in forno  per 20 minuti a 180° con i legumi secchi .

Farcire con la crema pasticcera preparata in precedenza, decorare con la frutta e lo zucchero a velo.

Millefoglie con crema mousseline al cioccolato e lamponi

Ultimo dolce del 2013, primo post del 2014. A noi, della dieta, ce ne può fregar poco! La verità è che a me piace così tanto preparare dolci che mettersi un freno è quasi impossibile..specialmente dopo l’ultimo regalo di Andrea, l’opera completa di Christophe Felder..insomma ma come si fa a non provarle tutte! ?

Per la preparazione e la cottura delle sfoglie vedete qui .

Per la crema mousseline al cioccolato

200 g di crema pasticcera extra
90 g di cioccolato fondente al 50%
60 g di burro morbido

Per la  crema pasticcera extra (per 800 g)

500 ml di latte fresco intero
1 baccello di vaniglia bourbon
6 tuorli
120 g di zucchero semolato
50 g di Maizena

Mettete in una casseruola a scaldare il latte con il baccello di vaniglia.
A parte montate i tuorli con lo zucchero e la maizena senza farli spumeggiare.
Versate poco a poco il latte caldo sui tuorli mescolati con zucchero e maizena.
Sbattete il tutto con una frusta, versate la preparazione nuovamente nel pentolino filtrandola con un colino e fatela cuocere a fiamma alta senza smettere di sbattere.
Togliete la crema dal fuoco quando la crema si sarà addensata.
Mettete la crema della pellicola e avvolgetela con cura per evitare il contatto con l’aria.
Portate la crema ad una temperatura di 18-20°C e montatela con il burro morbido.
Unite a questo composto il cioccolato sciolto precedentemente a bagnomaria.
Farcite con la crema mousseline al cioccolato la base di una sfoglia e disponete sopra qualche lampone.
Ricoprite quindi con un altra sfoglia, stendete con l’aiuto del sac a poche un altro strato di crema mousseline e qualche altro lampone.
Ricoprite con l’ultima sfoglia e decorate la superficie del dolce a piacere.

Menù cucinoterapia – puntata del 10 aprile 2012

 

Subito dopo Pasquetta ecco un menù davvero molto sfizioso composto da ricette  sane e gustose ricche di principi nutritivi che aiutano il nostro corpo a essere sano : il menù cucinoterapia.
Come sempre sono davvero tanti i piatti preparati da Benedetta che oggi ha come ospite d’eccezione l’atleta Fiona May.

Partiamo proprio dalla ricetta preparata dalla conduttrice in compagnia della May.
Fiona e Benedetta hanno preparato una crostata alla frutta davvero deliziosa. Semplice pasta frolla preparata in modo classico con il trucchetto dei piselli secchi messi sopra alla carta stagnola per evitare che la base della crostata crescesse troppo. E poi una deliziosa crema pasticcera. La frutta è l’ultimo ingrediente: potrete scegliere tutto quello che preferite, lamponi, fragole, mirtilli o quello che più vi piace.

Con l’apericetta di oggi Benedetta ci ha dimostrato come con poche semplici mosse si possa portare in tavola un piatto davvero molto invitante. Basta prendere delle barbabietole e frullarle insieme al tonno e alle acciughe: ecco una cremina davvero golosissime. Con cosa si può portare in tavola? Rubiamo qualcosa di tipico alla cucina sarda e uniamo la tartare di barbabietole alla focaccia carasau. Il piatto è davvero goloso e ideale per un aperitivo con gli amici. E anche l’aperitivo di oggi fa bene alla salute: fresco e gustoso da bare è a base di marmellata e frutta ma c’è anche della spremuta d’arancia e del succo di frutta. Alessandro come sempre ci ha regalato un cocktail davvero ottimo.

Seppioline una tira l’altra per un antipasto davvero prelibato. Il pesce si sa sembra sempre molto difficile da preparare ma a volte con dei consigli giusti si può portare in tavola un piatto davvero molto buono. Benedetta ci consiglia di marinarle e di passarle poi in un’ottima panatura. E per non farci mancare niente accompagniamo delle seppioline con del soncino.

Che dire poi degli involtini al salmone con il riso: una vera prelibatezza. Sono facili da fare ma soprattutto molto buoni. Basterà preparare il riso con il succo del limone il tonno e gli altri ingredienti che Benedetta ci ha consigliato e poi arrotolare nelle fettine di salmone il riso.

Chiudiamo con il primo piatto preparato oggi: le pennette integrali ai broccoli. Sono semplici da fare e molto gustose. Ideali per un menù cucinoterapia.

Per un menù cucinoterapia Benedetta ha deciso di ispirarsi alla cronoterapia: ecco quindi che come viene consigliato dagli esperti nel settore i colori hanno la loro importanza. Per mangiare e digerire con serenità meglio usare dei colori sulla sfumatura dell’arancio.
Ecco quindi che Benedetta utilizzerà piatti arancioni, bicchieri arancioni scuro quasi marrone, tovaglioli marroni e posate invece di acciaio. Il regalo degli ospiti: dei sassolini colorati con i colori acrilici e delle candele colorate. E per finire il centrotavola con i legumi di Massimo che ovviamente non può mancare.

Eecco gli ingredienti e la preparazione delle ricette presentate.