Subscribe via RSS

Torta speciale ….all’uva

L’unico modo di fare un ottimo lavoro è amare quello che fai……

Se non hai ancora trovato ciò che fa per te, continua a cercare non fermarti, come capita per le faccende di cuore, saprai di averlo trovato non appena ce l’avrai davanti…..


E come le grandi storie d’amore, diventerà sempre meglio con il passare degli anni…

Quindi continua a cercare finché non lo troverai…. non accontentarti….


Sii affamato ..sii folle…
Steve Jobs (1955)

Cosa aggiungere a queste parole appassionate, piene d’entusiasmo, di coraggio di questo uomo geniale??
Solo tenerle a mente, ricordarle quando non crediamo in noi stesse, trovare la via, la forza per realizzare i nostri sogni e tradurli in realtà…..
Tempo di preparazione: circa 2′ circa
Costo: basso
Difficoltà:*
INGREDIENTI

290 GR DI UVA
270 GR TRA MELE E PERE
SUCCO E BUCCIA DI UN LIMONE
100 GR DI FARINA 00
100 GR DI ZUCCHERO
1/2 LITRO DI LATTE
4 UOVA
1 CUCCHIAIO DI RUM
POCO BURRO
ZUCCHERO A VELO PER FINITURA

Per prima cosa togliere i vinaccioli dagli acini …è una operazione che raccomando anche se non vine mai consigliata ……

Sbucciare e affettare mela e pera e cospargerle di buccia e succo di limone……

Ricoprire una teglia diametro cm. 21 di carta da forno bagnata e strizzata e disporre uno strato di acini……..

Le fettine di mela e pera a raggiera….

Una manciata di pinoli……

In una scodella sbattere le uova intere con lo zucchero, il latte, il pizzico di sale e il rum……

Unire ora, a manciate la farina, fino ad ottenere un composto omogeneo….

E versarlo sulla frutta…….

Infornare in forno preriscaldato e ventilato a 180° per circa 30’….

A metà cottura disporre sulla torta qualche fiocchetto di burro……
Quando la torta è fredda capovolgerla su un piatto da portata e cospargerla con zucchero a velo…..
E’ una torta semplice ma gustosa….. nel caso dovesse avanzare è meglio conservarla in frigo..ma anche là dentro verrà scovata dai vostri cari!!!

Caprese al Cioccolato Bianco

Un dolce senza farina, che nella cottura diventa morbido il giusto per essere gustato a fine pasto o a merenda.Il cioccolato bianco lo rende davvero raffinato, assolutamente da provare questa ricetta Torta Caprese al Cioccolato Bianco dei I menu di Benedetta.

Puntata I Menu di Benedetta: 21 Marzo 2012 (Menu Primavera)
Tempo preparazione e cottura: 65 min ca.

Ingredienti Caprese al Cioccolato Bianco per 4 persone:

  • 200 gr di mandorle
  • 200 gr di cioccolato bianco
  • 5 uova
  • 200 gr di zucchero
  • 150 gr di burro
  • la scorza di 3 limoni
  • l succo di un limone
  • un bicchierino di crema di limoncello
  • 1 bustina di lievito
  • zucchero a velo qb

Procedimento ricetta Caprese al Cioccolato Bianco di Benedetta Parodi

  1. Tritare mandorle e cioccolato bianco al mixer.
  2. A parte unire le uova con zucchero, burro, scorza e succo di limone e crema di limoncello, mescolando bene.
  3. Aggiungere anche le mandorle tritate col cioccolato bianco e il lievito al composto e mescolare nuovamente.
  4. Versare l’impasto in una tortiera con carta forno e infornare a 180 gradi per 50 minuti.
  5. Completare con una spolverata di zucchero a velo.

Risotto Gamberi e Creste di Gallo

Benedetta Parodi, in compagnia di uno degli autori del programma, propone nella puntata di questa sera un risotto ai gamberi davvero insolito: oltre ai prelibati crostacei infatti questo primo è preparato anche utilizzando le creste di gallo.

Puntata I Menu di Benedetta: 22 Maggio 2012 (Menu per Molti ma non per Tutti)
Tempo preparazione e cottura: 60 min ca.

Ingredienti Risotto ai Gamberi e Creste di Gallo per 4 persone:

  • 2 creste di gallo 
  • 1-2 scalogni
  • burro qb 
  • vino bianco qb
  • acqua qb 
  • dado granulare qb 
  • 10 gamberi
  • olio 
  • vino bianco qb 
  • acqua fredda qb 
  • sedano, cipolla e carote qb
  • 2 pomodori 
  • 2 scalogni 
  • olio 
  • burro qb 
  • 250 gr di riso
  • vino bianco qb
  • fumetto di pesce qb
  • sale

Procedimento ricetta Risotto ai Gamberi e Creste di Gallo di Benedetta Parodi

  1. Affettare le creste di gallo e lo scalogno e rosolare tutto in padella con burro.
  2. Sfumare con vino e acqua con dado granulare, poi cuocere coperto per circa 30 minuti.
  3. Nel frattempo pulire i gamberi e rosolare in un pentolino le teste e i carapaci con un filo d’olio, schiacciandoli un po’.
  4. Sfumare con vino bianco, poi unire acqua fredda, pomodori, sedano, carota e cipolla interi. Cuocere coperto.
  5. Tritare i due scalogni per il risotto e rosolarli nel tegame con olio e burro.
  6. Aggiungere il riso e farlo tostare bene, poi sfumarlo con il vino e portarlo a cottura con il fumetto, aggiungendolo man mano che si asciuga.
  7. Salare il risotto e aggiungere i gamberi tagliati a metà.
  8. Unire anche le creste di gallo e mantecare velocemente.