Subscribe via RSS

Merluzzo alla Livornese

Ecco un secondo piatto molto sugoso tipicamente toscano: il merluzzo alla livornese, preparato secondo la ricetta di Benedetta Parodi.

Puntata I Menu di Benedetta: 11 novembre 2011 (Menu Toscano)
Tempo preparazione e cottura:  50 min ca.

Ingredienti Merluzzo alla Livornese per 4 persone:

  • 300 gr di cipolline borettane
  • olio
  • 500 gr di passata di pomodoro
  • 2 cucchiai di olive taggiasche
  • 1 cucchiaio di capperi
  • sale
  • 2-3 foglie di basilico
  • 400-500 gr di merluzzo surgelato
  • pepe

Procedimento ricetta Merluzzo alla Livornese di Benedetta Parodi

  1. Rololare le cipollini intere in un tegame con on po d’olio.
  2. Unire il pomodoro, le olive e i capperi.
  3. Salare e unire anche il basilico.
  4. Continuare a cuocere per 15 minuti poi unire il merluzzo.
  5. Far cuocere per circa altri 15-20 minuti finchè il pesce non è morbido.
  6. Impiattare con basilico fresco e crostini.

Parmigiana di melanzane

Una classica Parmigiana di melanzane con mozzarella e basilico.

Preparazione:
Tagliare a cubetti i pomodori e inserirli nella pentola con l’olio,  il basilico, l’aglio e il sale.
Tagliare a fette le melanzane e ungerle con un po’ d’olio.
Successivamente grigliarle in una padella bollente.
In una teglia iniziare a comporre degli strati con le melanzane, la mozzarella, il sugo, il basilico e una spolverata di Parmigiano.
Cuocere in forno a 180° per una ventina di minuti.

Spaghetti con salsa al pomodoro, basilico e polpette saporite

Impossibile che non l’abbiate mai vista….probabilmente nell’immaginario collettivo d’oltremare rappresenta una delle versioni di pasta da noi partenopei più consumata (a parte l’amatriciana, la puttanesca e la carbonara è ovvio)..peccato che non siamo in realtà proprio soliti mettere le polpettine nella salsa della pasta..men che meno tutti i giorni! 
Mi è capitato spesso di vedere, soprattutto in tv, preparazioni come questa, essere spacciate come il piatto di pasta all’italiana per eccellenza..ah con le polpettine quadruplicate però…che cattivo gusto..
In realtà per noi non è consuetudine..se non per la lasagna condita alla napoletana che vede le polpettine assolute protagoniste…anche Lilly e il Vagabondo ne consumavano amorevolmente una porzione a lume di candela, il tutto rigorosamente accompagnato da serenata con mandolino, tovaglia a quadrettoni…
Ammetto che mi ha ispirato il lato estetico un po’ vintage di questa pasta..così express, da trattoria, ma al contempo gustosa e di sicuro effetto!
Il discorso poi è sempre lo stesso…preparate un’ottima salsa al pomodoro..e il gioco è fatto! Per quanto riguarda le polpette ho mischiato 200 g di macinato di manzo e 200g di macinato di polpa di maiale 2 uova, sale, un pizzico di paprika e una manciata di prezzemolo tritato, il tutto amalgamato con del pane grattugiato sino a che non vi rendete conto che il tutto ha raggiunto una consistenza ideale per formare le polpettine.
Ripassatele nel pangrattato una volta formate e quindi fatele rosolare in poco olio d’oliva..scolate su di un foglio di carta assorbente e aggiungete per ultime alla pasta, completando il tutto con una spolverata di prezzemolo tritato.
Spero vi piaccia!