Subscribe via RSS

Con le ultime fragole prepariamo uno…Strudel lungo come un tir!!!

Un genitore saggio lascia che i figli commettano errori…

E’ bene che una volta ogni tanto si brucino le dita…
Gandhi (1869.1948)


” I bambini di oggi sono più intelligenti di quelli di una volta!!”
“No, signora, sono diversi i genitori!!”
Così ho risposto io alla mamma che aveva fatto questa considerazione. 

In tempi neanche tanto remoti i figli non avevano neanche diritto di parola, facevano quasi parte dell’arredamento..dovevano ubbidire e basta…e, spesso, in alcuni contesti sociali venivano avviati al lavoro appena possibile, cosa che succede tutt’ora.
Bastava un battito di ciglia, uno sguardo per metterli in riga..
In periodi ancor più bui venivano considerati l’incarnazione del demonio e ..lascio immaginare le conseguenze…

I bimbi, come piccole spugne, assorbono tutto ciò che li circonda: l’amore per prima cosa, l’abitudine a maneggiare non solo giochi ma anche libri, i suoni dolci della musica..ricordo ancora che mio figlio si addormentava al suono della Romanza di Beethoven  per violino e orchestra  ( se le amiche hanno tempo per ascoltarla mi daranno ragione..e poi dura meno di 10 minuti), imparano fin da piccoli ad essere educati se i loro genitori lo sono e soprattutto se l’educazione e il modo di comportarsi viene impartito.. e poi, ricordiamolo, ci osservano più di quanto non si pensi…
E anche se il contesto sociale è medio-alto e musica, libri e cultura sono di  casa è il tempo, non la quantità ma la qualità, che dedichiamo ai nostri piccoli è importante..


Ecco la ricetta di oggi che propongo alle amiche prima che le fragole finiscano..ormai giugno è agli sgoccioli..
I fiori che appaiono come unica decorazione dello strudel sono una particolare lavanda che avevo raccolto per fare i biscotti che appaiono qui non utilizzati e sostituiti dalla lavanda normale perchè il loro profumo non mi convinceva…comunque li ho sfruttati ugualmente …
Tempo di preparazione: circa 20′
Costo: medio
Difficoltà:*


INGREDIENTI
1 confezione di pasta sfoglia pronta rettangolare, peso 280 gr
1 limone
80 gr di uvetta
poco rum per l’ammollo
100 gr di zucchero
320 gr di fragole..più o meno
60 gr di biscotti
60 gr di cioccolato fondente
1 cucchiaino di cannella
40 gr di muesli
1 uovo


Lavare le fragole con il picciolo, asciugarle con cura e ridurle in dadolata… 

Grattugiare il limone e mettere da parte…

Utilizzare il succo filtrato per irrorare le fragole e aggiungere due cucchiai dello zucchero tolto dal totale..

Tritare a mano il cioccolato fondente e frantumare i biscotti secchi..

Ecco qui sotto il muesli..se non lo si avesse a disposizione sostituirlo con egual peso di corn flakes..

E buon ultima ecco l’uvetta precedentemente ammollata nel rum e delicatamente strizzata…

Ed ora siamo pronti per preparare lo strudel…


Srotolare la sfoglia, tenendo come supporto la carta forno con  cui è avvolta, punzecchiarla con una forchetta,  e spargere su di essa in modo uniforme i biscotti pestati grossolanamente e lo zucchero..

Distribuire l’uvetta ..

Il muesli..

Le fragole ..

Il cioccolato tritato e la buccia di limone e la cannella..

E l’uovo sbattuto con il rum avanzato dall’ammollo  dell’uvetta..
Ripiegare i bordi delle sfoglia coma appare in foto e saldare il punto di giunzione con poca acqua…

Con l’aiuto della carta da forno che fa da supporto rivoltare lo strudel in modo che il punto di giunzione si trovi in basso e pennellare la superficie con poco latte..

Infornare in forno preriscaldato, ventilato e alla temperatura di 180° per circa 30′..

Ripiegando i lati come suggerito si evita che il contenuto dello strudel scappi fuori..

Buona giornata a tutti!!

Ricette Simili da Leggere:

  • Tiramisù leggero alle fragole e yogurt
    Ecco una nuova versione per preparare un delizioso tiramisù con fragole, robiola e yogurt. Preparazione: in un contenitore amalgamare i rossi d’...
  • Piemonte e Sicilia si incontrano..con un bacio!
    Ogni volta che mi dicevo :"aspetta Clau, ancora non è arrivato il momento per i baci di dama": ora so, che facevo bene.Da grande amante della nocciola...
  • Pancakes alla Frutta
    Ecco dei gustosissimi Pancakes preparati da Benedetta Parodi con frutti di bosco e fragole, ideali come dolce o come piatto da servire a colazione o...
  • Menu Senza Troppa Fatica
    L'obiettivo di questa sera è cucinare una cena, per una volta, senza troppa fatica: ogni tanto ci vuole! Perciò niente paura ed ecco i preziosi cons...
  • Gnocchi alla Romana
    Gli gnocchi alla romana sono dei dischetti di semolino tipici della cucina tradizionale laziale. Una volta cotto il semolino nel latte, questi gnocc...

Comments are closed.