Subscribe via RSS

Buon compleanno MAMMAZAN!!! Ecco la Torta Muffin

Il rimedio all’imprevedibilità della sorte….


Alla caotica incertezza del futuro è la facoltà di fare e mantenere le promesse… 
Hannah Arendt ( 1906-1975)

Ebbene sì oggi compio 72 anni ma sono sempre la solita ragazzaccia….
Sono una bilancina e penso che il segno zodiacale ( per chi ci crede) rispecchi la mia personalità…
Estroversa, vivace, brillante a volte, con un carattere generoso e altruista..e spero di non peccare di presunzione…
Una cosa che mi caratterizza è rappresentata dal fatto che mi ritengo e mi ritengono una persona affidabile: se prometto una cosa si può star certi che la mantenga costi quel che costi…
A volte sono un poco ansiosa, caratteristica di famiglia, con una grande voglia di fare in tutti i campi, voglia che si è ridotta negli ultimi anni anche perché i miei interessi sono cambiati….
Ho iniziato ad usare il computer a più di 60 anni e quello che sto usando, il secondo, sta per cedere il posto al terzo….
La passione per la fotografia, che è stato il mio lavoro per tanti altri ma nell’ambito delle riprese di reperti archeologici, ora è dirottato, con risultati a volte non brillanti, a quello delle riprese di quanto preparo in cucina . regolarmente pubblicate nel blog…
Potrei, a dire il vero, migliorare la decorazione dei dolci, la torta che appare nelle foto di inizio post ne è un esempio, ma alla fine mi stufo e la pianto lì…
Ma mi ha salvata la bellezza dello stampo …l’ultimo regalo che mi sono fatta: è stato un amore a prima vista!!!

La ricetta della sponge cake è una ricetta collaudata  e l’ho già pubblicata qui e qui….
In questa  ho deciso di aggiungere alla farina  una piccola quantità di cacao amaro: il risultato non è stato male!!
E’ veramente facile da preparare… si può conservare in frigo per 2-3 giorni e decorarla o farcirla al momento opportuna..
Una caratteristica importante di questo dolce è il basso tenore di grassi mentre nella sponge cake classica ve n’è molto ma molto di più…
Mia figlia quando ha assaggiata la prima prova,  ha detto che era meglio del pan di Spagna..
Questione di gusti!!!

Tempo di preparazione: circa 20′
Costo basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI 
165 GRDI FARINA 00
8 GR DI LIEVITO PER DOLCI
1 BUSTINA DI VANILLINA
1 PIZZICO DI SALE
10 GR DI CACAO AMARO IN POLVERE
3 UOVA MEDIE
120 GR DI LATTE INTERO FRESCO
60 GR DI BURRO
165 GR DI ZUCCHERO
ZUCCHERO IN GRANELLA
ALCUNI SMARTIES PER LA DECORAZIONE

PER LA FARCITURA
100 GR DI CIOCCOLATO AMARO
30 GR DI BURRO 

Setacciare due volta la farina con il lievito, il sale, la vanillina …

mettere da parte…

In una capace scodella montare le uova con le fruste elettriche a velocità massima..
Ecco come appare la massa dopo 1′..

Aggiungere lo zucchero poco per volta….

E dopo 6’…
Poi alla fine ho deciso che il tutto era montato abbastanza è l’ho piantata lì…

Unire in due o tre riprese la farina….

Mentre si montano le uova e si aggiunge la farina far scaldare il latte con il burro e spegnere un attimo prima che raggiunga l’ebollizione….
Aggiungere anche quest’ultimo in due o tre riprese…

Se lo stampo da usare è nuovo come lo era il mio conviene imburralo un poco…
Versare la massa dando dei colpetti allo stampo stesso  affinché quest’ultima si assesti per bene…

Infornare in forno preriscaldato, ventilato a 170° per circa 25’…
E’ molto importante far raffreddare il dolce nello stampo altrimenti le parti decorate potrebbero rimanere  appiccicate allo stampo stesso….

Eccolo qui  bellissimo , a mio parere, e con tutti i suoi particolari…

Per la farcitura ci si può sbizzarrire..
Io ho optato per una crema al cioccolato che ho ottenuto facendo fondere il cioccolato amaro e il burro in un pentolino a fondo spesso e su fuoco basso…


La parte difficile è dividere a metà il dolce…ma anche a questo ho trovato la soluzione…

Avrei potuto decorare con della glassa e trovare altre soluzione ma…come si vede mi sono limitata a granella di zucchero, smarties e cuoricini!!
Un abbraccio e tutti!!!

Comments are closed.