Subscribe via RSS

Tagliarelle alla crema di melanzane, mandorle e ricotta salata

Tempi duri per il Bistrot..o meglio, per la proprietaria..caldo e afa proprio non fanno per noi..ho provato in tutti i modi a cercare di ritrovar la voglia e l’entusiasmo e la fantasia ma…proprio ho ceduto, ho dovuto farlo.
Voi sapete che amo cucinare, la cucina fa parte di me, è come l’aria che respiro, necessaria; mi trasporta lontano in luoghi che non ho mai visitato e mi suggerisce profumi, e scaturisce in me ricordi, e fa nascere sorrisi…
Ma ha fatto caldo, davvero davvero tanto, tanto caldo. E ancora non ha finito. Qui oggi il maestrale solletica la fantasia dei più che sotto sotto, sognano l’autunno e, ci lascia respirare, un poco.
Io e il mio bistrot siamo più per cuori caldi e mani fredde, per cioccolate servite bollenti su di un bancone attorno al quale aleggia un’aroma sognante di cannella e caffè tostato, mentre fuori, piove……io e il mio bistrot siamo per i sognatori, per quelli che amano coccolarsi, per i nostalgici e i romantici.
Non ha colori estivi, la pasta che vi propongo oggi, ma ne porta in pieno il sapore. Almeno, sino a che è ancora stagione, lasciatemi usare questi meravigliosi prodotti dell’orto!
Ma verrà l’autunno……ah dimenticavo, mi sono cimentata per la prima volta nella preparazione di confetture di frutta…a presto con delle nuove delizie!
Tagliarelle Cipriani alla crema di melanzane, mandorle tostate e ricotta salata
Incominciamo col dire che il clou della preparazione sta nella crema di melanzane e nella pasta.
Melanzana a km 0.
Ne ho utilizzato 400 g. Tagliata a metà adagiata su un foglio di carta da forno e irrorata di appena olio e sale, passata in forno per mezz’ora a 200°.
L’ho spolpata, quindi alla polpa ho unito uno spicchio d’aglio privato dell’anima e tritato finissimo, olio d’oliva q.b.,prezzemolo, un cucchiaino di limone, sale e pepe.
Ho emulsionato il tutto con il minipimer aiutandomi con dell’acqua in ebollizione salata, (quella della pasta) quando necessario.
Per il resto ho cotto semplicemente la pasta, ho concluso la cottura in padella con la crema di melanzana per far amalgamare bene il tutto e, per ultimare il piatto ho aggiunto delle scaglie di mandorla tostate e una grattugiata di ricotta salata.
Completate il tutto con un filo d’olio extravergine.

Comments are closed.