Subscribe via RSS

Bucatini rustici

Un primo piatto di pasta al pomodoro gratinata in forno.

Preparazione:
in una ciotola tagliare i pomodorini e unire la passata, l’olio, il sale, l’aglio, il peperoncino e l’origano.
Condire la pasta già cotta e versarla su una teglia.
Ricoprire con pomodoro, Parmigiano, pangrattato, un filo d’olio.
Infornare per alcuni minuti e servire.

 

Guarda il Video

 

Nacho piadina

Delle squisite piadine al formaggio veloce da preparare per un pasto ricco e sostanzioso.

Preparazione:
impastare la farina con un pizzico di sale, lo strutto e dell’acqua.
In un mixer tritare le olive con la pancetta e unire il composto all’impasto.
Tirare l’impasto e formare delle piadine.
Cuocerle in padella con poco burro.
In un pentolino versare il latte e la panna.
Aggiungere il taleggio, il parmigiano, il formaggio spalmabile e il formaggio filante.
Impiattare le piadine con sopra la fonduta e un pizzico di paprika.

 

Guarda il Video

 

Torta tartufosa

Finchè la guerra sarà considerata una cosa malvagia conserverà il suo fascino…

Quando sarà considerata volgare cesserà di essere popolare…
Oscar Wilde (1854-1900)

Sembra un dolce complicato da realizzare…..ma se si suddivide la preparazione in due fasi le cose si semplificano notevolmente…
E’ già ricco e pieno di sapore così com’è ma come si può constatare qui sotto l’apporto calorico può essere incrementato notevolmente..
Una quenelle di gelato alla vaniglia aggiunto da uno dei commensali che era presente alla cena della vigilia di Capodanno ha forse aggiunto quel tocco in più..
Salvo poi a ritrovarsi dopo le feste con le maniglie dell’amore notevolmente aumentate…

Avrei dovuto decorare il dolce con degli alchechengi pucciati nel cioccolato fuso…ma se li sono mangiati tutti prima che potessi usarli …pucciati appunto  ad uno ad uno in una fonduta di cioccolato…
Ecco perché alla fine sono ricorsa all’espediente di decorare il dolce con questi biscottini che comunque hanno svolto la loro funzione di abbellimento ….
Il dolce si può preparare in due momenti: prima si può allestire la torta che fungerà da base, farla raffreddare e porla nel congelatore per poi tirarla fuori al momento di allestire il dolce..
Il risultato è ottimo…ve lo posso garantire… 
La ricetta con qualche modifica è tratta dal libro “Tutto  ricette Cioccolato”.

Tempo di preparazione: circa 1 ora più i tempi di raffreddamento
Costo: medio-alto
Difficoltà:**

INGREDIENTI  PER 12 PERSONE

Per la base di torta

80 gr di burro
80 gr di zucchero
2 uova
80 gr di farina 00
1/2 bustina di lievito per dolci
25 gr di cacao amaro
50 gr di mandorle tritate

Per il tartufo

350 gr di cioccolato fondente
100 gr di burro
3 dl di panna fresca
80 gr di biscotti secchi
3 cucchiai di brandy

Prepariamo la torta di base
Setacciare la farina con il lievito e il cacao…
Aggiungere la mandorle tritate..


Con le fruste  montare il burro fuso e lo zucchero….

Unire un uovo per volta…

E la farina setacciata precedentemente con il cacao, il lievito e con l’aggiunta delle mandorle….

Mescolare il tutto per bene fino ad ottenere una massa omogenea…

Versare l’impasto in uno stampo per dolci..il mio è di alluminio ( diametro 20 cm) ben imburrato ed infarinato e cuocere in forno preriscaldato e ventilato a 180° per circa 30’…

Far raffreddare e mettere da parte o congelare come ho fatto io…
Al momento opportuno far scongelare la base in frigo…

Prepariamo ora la farcia…
Ho usato dei biscotti secchi del tipo petit beurre..

Spezzettarli a mano come appare qui sotto..
Metterli da parte per il momento..

In una capace pentola a fondo spesso e su fuoco dolce fondere il burro con il cioccolato fondente a pezzetti e la panna…

Ottenuta una crema omogenea levare dal fuoco e fra raffreddare per 30′ mescolare ancora e far raffredare ancora per altri 20’/30′..
A questo punto aggiungere i biscotti sbriciolati….

E mescolare fino ad amalgamare il tutto perfettamente…

Porre la base della torta preparata prima nello stesso stampo in è stata cotta ..
Lo stampo deve essere foderato, basi e pareti, con carta da forno imburrati…

Versare la farcia e sbattere un poco sul piano di lavoro…

Ora sigillare la teglia con un foglio di pellicola trasparente e porre in frigo per almeno 3-4 ore….

E, a questo punto, estrarre il dolce porlo su un piatto da portata e decoralo a piacere!!!
Bon appétit!!!