Subscribe via RSS

Tonno di coniglio

Un’ insalata di tenero coniglio insaporita con aglio e salvia.

Preparazione:
in una pentola far bollire l’acqua con aromi vari e verdure.
Aggiungere il coniglio e far cuocere per un’ora e mezza.
Spolpare il coniglio dalle ossa e riporlo in una ciotola, alternando aglio e salvia.
Aggiungere l’olio e lasciarlo per qualche ora in frigo prima di gustarlo.

Cubotti di riso e cipollotti

La libreria va pensata come una farmacia….

Per i dolori dell’esistenza..
Roberto Cotroneo ( 1961)

Preparare degli stuzzichi per un buffet  può sembrare un impresa veramente difficile, visto il tempo che si ha a disposizione specialmente se ne vogliamo fare di tanti tipi diversi …
La lotta con i minuti che passano sembra impari…ma basta organizzarsi per tempo e il gioco è fatto…
Io poi mi faccio prendere dall’ansia nel timore di non riuscire ad approntare tutto in tempo utile,..
Mi sembra di essere lenta anche perché ho la fissa di pulire immediatamente dove sporco , dove cade qualche goccia sia sul piano di lavoro che per terra…
A volte la frustina, che ha un manico pesante, si inalbera e cade per terra e via a pulire prima di calpestare ciò che si è depositato cercando di individuare il punto esatto prima di passarci sopra..
Il tutto accompagnato dall’incessante miagolio di Ninì che vedendomi affaccendata vede acuire la sua fame e si piazza davanti al frigo dove sa che conservo i suo alimenti umidi..
Diventa una lagna incessante anche perché mangerebbe in continuazione!!!
Per quello che riguarda questa ricetta posso consigliare di preparare il riso e il soffritto di cipollotto  con anticipo e poi terminare al momento opportuno….

Tempo di preparazione: circa 30′
Costo: Basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI
100 gr di riso per risotti
400 gr di latte
3 uova piccole
50 gr di burro
3 cucchiai di parmigiano
3-4  cipollotti oppure 2 scalogni
sale, pepe q.b.

Lessare il riso nel latte leggermente salato..

Scolarlo al dente…fare attenzione ( è capitato a me) il riso anche se mescolato spesso tende ad attaccarsi sul fondo, quindi è meglio usare una tegame antiaderente…
Far raffreddare..
Unite i tuorli, il parmigiano, il burro fuso e appena tiepido …
Regolare di sale e aggiungere il pepe se gradito… 

Mescolare con cura…

In un padellino soffriggere dolcemente in olio e poca acqua i cipollotti tritati finemente  fin quando appaiano appassiti e trasparenti…
Se non avete i cipollotti si possono usare un paio di scalogni….
Salare un pochino…

Unirli al riso e mescolare ancora…

Per ultimi unire gli albumi montati ma non troppo con un pizzico di sale…
Amalgamare delicatamente….
Imburrare due stampi piccoli di alluminio usa e getta e cospargerli di pangrattato….
Io ne ho usati due per mia comodità…
Suddividere il composto e cospargerlo con pangrattato…
Volendo si può usare un solo stampo quadrato…

Informare in forno preriscaldato, ventilato  180°per circa 15′/20′….

Far intiepidire e tagliare a cubetti…
Sono buoni tiepidi o a temperatura ambiente…
Uno tira l’altro!!!

Strudel alla fiammetta

Un ottimo rotolo di pasta sfoglia ripieno di saporite cipolle.

Preparazione:
in una padella far sciogliere le acciughe con un filo d’olio e unire le cipolle già affettate.
Salare e aggiungere dell’acqua.
A parte scottare i pinoli.
Unire alle cipolle l’uvetta e le olive snocciolate.
A cottura ultimata, aggiungere i pinoli e riempire la pasta sfoglia con il composto ottenuto.
Richiuderla e spalmarla con del rosso d’uovo e un goccio di latte.
Forare la pasta sfoglia e infornare per 40 minuti a 180°.