Subscribe via RSS

Riso Pilaf alla Melagrana

Benedetta affida la preparazione del primo per il pranzo natalizio in famiglia alle mani sapienti di Tata Lucia, che in compagnia della nipotina Francesca ha proposto un riso pilaf alla melagrana, servito in cestini di pasta sfoglia. Ricetta che merita assolutamente di essere provata!

Puntata I Menu di Benedetta: 20 dicembre 2012 (Menu Natale in Famiglia)
Tempo preparazione e cottura: 45 min ca.

Ingredienti Riso Pilaf alla Melagrana per 4 persone:

  • 2 rotoli di pasta sfoglia
  • 1 cipolla
  • 80 gr di burro
  • 400 gr di riso
  • 450 ml di succo di melagrana
  • 400 ml di brodo vegetale
  • chicchi di melagrana qb
  • gherigli noci qb

Procedimento ricetta Riso Pilaf alla Melagrana di Benedetta Parodi

  1. Ricavare dei dischi di pasta sfoglia utilizzando un piattino per la forma.
  2. Con una formina a stella tagliare la pasta lungo la circonferenza dei dischi (vedi video).
  3. Adagiare ogni disco di sfoglia in una cocotte capovolta su una teglia, ritagliare la carta forno in eccesso.
  4. Mettere nella teglia anche le stelline di pasta sfoglia ed infornare il tutto.
  5. In una padella rosolare la cipolla tritata con il burro, poi versare il riso e tostarlo bene.
  6. Sfumare con il succo di melagrana aggiunto poco alla volta.
  7. Aggiungere anche tutto il brodo, amalgamare poi trasferire in una teglia e coprire con carta alluminio.
  8. Infornare il riso a 180 gradi per 18 minuti.
  9. Aggiungere i chicchi di melagrana e le noci sbriciolate e mescolare sgranando bene il riso con la forchetta.
  10. Impiattare il riso nei cestini completando con le stelline di pasta sfoglia ed una candelina natalizia

Crema Inglese al Torroncino

In una tavola imbandita dei dolci natalizi classici non può mancare una crema da accompagnare al panettone. Benedetta ci propone stasera la sua ricetta per cucinare una crema inglese al torroncino, preparata senza la farina e in pochissimi minuti.

Puntata I Menu di Benedetta: 20 dicembre 2012 (Menu Natale in Famiglia)
Tempo preparazione e cottura: 20 min. ca.

Ingredienti Crema Inglese al Torroncino per 4 persone:

  • 4 tuorli
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 500 ml di latte
  • croccante alle nocciole qb
  • 4 fette di panettone

Procedimento ricetta Crema Inglese al Torroncino di Benedetta Parodi

  1. Mescolare i tuorli con lo zucchero in un pentolino su fuoco basso.
  2. Aggiungere il latte poco per volta e mescolare per 10 minuti finchè non si raddensa senza farla bollire.
  3. Tritare finemente il torroncino al mixer e incorporarlo fuori fuoco alla crema, versandone poco per volta e mescolando bene.
  4. Servire la crema versata su una fetta di panettone.

Peperoncini sott’olio farciti al tonno

L’umanità respinge il cieco caso  e il potere del destino.
Essa ha in mano il proprio destino…
Johann Gottlieb Fichte ( 1762-1814)


Ogni anno decido di non farli ma poi…..arriva una telefonata da parte di mia figlia:
“Mamma li fai i peperoncini ripieni?”
Ed ora si è aggiunto anche mio figlio…per cui è stato giocoforza prepararli…
Per me sono in assoluto la preparazione più rognosa …un pomeriggio intero per ottenere alla fine tre barattoli…li vedrete poi in seguito…..

Questa è stata la prima puntata ….la seconda fra qualche giorno quando ne acquisterò un’altro po’…
Mi piacerebbe sapere anche le ricette delle mie amiche qualche variante di sicuro c’è!!!
Tempo di preparazione: circa 3 ore.. più o meno per 1 kg di peperoncini
Costo: Medio-alto
Difficoltà:**

INGREDIENTI

 1 kg di Peperoncini
aceto bianco circa 500 gr 
vino bianco o acqua 500 gr 
sale grosso 2 cucchiai 
capperi q.b
Filetti di acciughe sott’olio Nostromo q.b.
tonno sott’olio Nostromo q,b.
olio extravergine q.b.
Io li lavo con cura, li asciugo, ne taglio la sommità e con la coda di un cucchiaino li svuoto completamente..
Tutte le operazione vengono eseguite con un doppio paio di guanti…non si sa mai se dovessero essere piccanti…..
Intanto metto a bollire in una pentola metà vino bianco ( o acqua se si preferisce) e metà aceto con l’aggiunta di una manciatina di sale grosso…..
Ho fatto bollire per pochi minuti poi metto a cuocere i peperoncini , una quindicina alla volta, per 4′ esatti…questi erano un po’ grandini, altrimenti 3′ sono sufficienti….
Li scolo con una mestola forata e li metto a testa in giù a scolare perfettamente e a raffreddare…. si vede nelle foto postate prima….
Ecco qui di seguito gli ingredienti con cui li riempio…..

Tonno di qualità….  per me Tonno Nostromo
C’era anche la foto delle acciughe ma è…sparita!
Pongo in ogni peperoncino 3 capperi… 


Un pezzetto di acciuga..
E tanto tonno sbriciolato fino a colmarli completamente…..

Faccio un po’ un lavoro a catena e cioè prima li riempio tutti con capperi, poi continuo con l’acciuga per poi finire con tonno…..

Siamo quasi alla fine: dispongo i peperoncini nei barattoli in modo da creare un effetto decorativo…..
Eccolo qui un protagonista!!!

Ecco i barattoli che ho usato, non troppo grandi e con le gomme ovviamente nuove….
Volendo, sciacquarli con l’aceto puro ( mia madre mi consigliava di farlo) prima di imbarattolare…..

Colmare con olio extravergine, eventualmente aggiungerne dell’altro man mano che viene assorbito dalla preparazione e, basilare, è l’uso di questi pressini che fanno si che i peperoncini siano sommersi dall’olio senza vagolare per il barattolo …
Sono in vendita in tutti i supermercati e anche nei negozi di casalinghi e in varie dimensioni….
Dopo essere stati usati, ben lavati, si possono riciclare…
Ed ora che li ho preparati mi sento contenta….


Credo che tutte le mie amiche siano soddisfatte dopo aver preparato qualcosa di buono da consumare in inverno e perchè no anche dopo qualche giorno e da regalare!!!

Mi piacerebbe sapere in quali altri modi le mie amiche li preparano…. tanto c’è sempre da imparare!!!